Materia, segno e gesto di Chiara Abbaticchio

Materia, segno, gesto. Le opere di Chiara Abbaticchio esposte dal 4 al 16 aprile alla Galleria Vittoria.

Che siano paesaggi urbani o figure, le opere di Chiara Abbaticchio si rendono evidente in un progetto in cui il colore gioca un ruolo d’importanza primaria.
Il pensiero è manifestato attraverso combinazioni emotive in un’intensità auto-espressiva con riferimento alla forma, dove la linea, il colore e la figura perdono il loro significato, volendo sorprendere, con l’obiettivo di eleggere la materia a ruolo fondamentale, giacché portatrice nell’immagine di una espressione efficace, che rappresenta la comunicazione.
Il segno veloce, di azione e materico, attraverso il colore esalta l’istinto.
Il colore ama i contrasti che si fondono armoniosamente, risultano al tempo stesso morbidi e accesi, cosicché la crudezza plastica della forma si attenua in questa luce avvolgente.
Tutto questo attraverso l’arte gestuale, le permette di esprimersi con un approccio alla musica e alla filosofia, conoscenza che le permette di sprigionare le proprie emozioni e forze interiori con pennellate energiche, quasi fossero spazzolate di colore.
Assume così una tecnica del mai finito, ma mai del tutto astratta, un ideale mistico di arte pura.
La raffigurazione della sua pittura è in apparenza casuale senza forme definite. La macchia è espressione evocativa, la scelta dei soggetti d’altra parte, denuncia un’inclinazione al dialogo con se stessi, emanando dalle opere, dopo un’ attenta visione, un fascino sottile e inconfondibile che porta una dimensione diversa dove tutto si fonde in un nuovo stato d’essere.
Personalità diverse strutturate in maniera incisiva all’abbandono di ogni schema.
Materia, segno, gesto esplodono sulla tela con immediata vitalità. Le linee caotiche ricreano i loro punti fermi e da ogni pennellata nascono nuovi equilibri rappresentati tra armonia e ritmo che magnificamente acquisiscono nuove forme e nuovi valori.
Da Platone in poi la polarità forma-materia è la dicotomia presente nella nostra cultura, magma informale dell’energia primordiale, proiettandole nello spazio della composizione.

Inaugurazione: Giovedì 04 Aprile 2013 alle ore 18.00
Durata: 04 – 16 Aprile 2013
Presso: Galleria Vittoria – Via Margutta, 103 – Tel. 06.36001878
A cura di: Tiziana Todi e Tiziano M. Todi
orario galleria: lunedì / sabato 15,00-19,00 – fuori orario su appuntamento
www.galleriavittoria.com – info@galleriavittoria.com

Ognuno il suo stile – IV Appuntamento

Ill 5 aprile 2013 la Galleria Tartaglia Arte apre al pubblico le votazioni e inaugura la IV mostra del progetto “Ognuno il suo stile”.

La galleria Tartaglia Arte prosegue con la IV mostra del progetto “Ognuno il suo stile”. Il 5 aprile 2013 apre al pubblico le votazioni delle opere e inaugura, con la presentazione critica di Carmen De Stasio, il quarto appuntamento con l’esposizione del lavoro di sei autori: Anita Damas, Gennaro Falcone, Attilio Nesi, Adriano Ribeiro, Fulvio Tornese, Luigi Tosti.
La particolarità di questo progetto è il coinvolgimento diretto del pubblico che potrà votare, in sede dell’esposizione o sul sito www.tartagliaarte.it, l’opera più apprezzata.
Questo permetterà alla galleria, al termine di tutto il progetto espositivo, di presentare e dedicare una mostra personale ai 6 artisti più votati dal pubblico. Coloro che avranno dato la maggior preferenza all’artista scelto in ogni collettiva, riceveranno, in omaggio, una riproduzione di un opera autografata dall’artista.
In ogni mostra collettiva saranno esposte 3 opere per ogni autore, ma solo una sarà designata, in sede e sul sito, per la votazione.
Il Progetto: “Ognuno il suo stile”. 60 artisti in 10 appuntamenti.
Si avvicenderanno 6 artisti per volta in dieci mostre. Ogni artista avrà l’opportunità di esporre alcune opere da lui stesso ritenute maggiormente rappresentative del suo stile.
Nessun limite di forme e linguaggi.
Per gli artisti è un’ occasione di autorappresentazione, di esporre il lato più intimo, di far coincidere il più possibile profondità interiore e superficie esteriore, senza vincoli di alcun genere. Saranno diversi tra loro e completamente sganciati da un filo conduttore. Questa libertà incondizionata garantisce una molteplicità di espressioni artistiche che inseriranno i visitatori in un caleidoscopio di stili, materie e colori.
Artisti individuati e selezionati
E’ un progetto che la Tartaglia Arte ha maturato nel tempo. In sintonia con lo stile che la contraddistingue, pone in primo piano la ricerca continua di artisti validi. Con uno sguardo sempre attento ha potuto selezionare, nel corso degli anni, numerosi autori che in questo progetto saranno affiancati da artisti provenienti anche da altri circuiti, per confermare il dinamismo che garantisce una proposta vasta e innovativa.
Arricchimento culturale.
Questo progetto nasce e si svolge nelle proprie sedi, ma, in una positiva visione futura, proseguirà in un iter che vedrà le esposizioni spostarsi in sedi diverse, nazionali e internazionali.
Grazie a questa iniziativa gli artisti hanno l’occasione di raggiungere una maggior notorietà e un ampliamento biografico e di quotazioni.
La selezione di opere originali, per tecnica e stile, porta ad un arricchimento culturale e ad un costante aggiornamento sulle novità artistiche contemporanee.

Periodo mostra: dal 5 al 22 aprile 2013
Sede: galleria Tartaglia Arte via XX Settembre, 98 c/d – Roma
orario e giorni: dal lunedì al venerdì 9.30 13.30 / 16,00 19,30
sabato 10,00 13,00 / 16,00 19,00
chiuso domenica e festivi
Sito per votare l’opera: www.tartagliaarte.it o in sede dell’esposizione

Per Amore dell’Arte, grandi Maestri per San Valentino

La galleria Tartaglia Arte celebra e dedica a tutti gli innamorati la mostra “Per Amore dell’Arte, grandi Maestri per San Valentino”

Giovedì 14 febbraio, alle ore 18, nella giornata dedicata all’amore, la galleria Tartaglia Arte celebra e dedica a tutti gli innamorati la mostra “Per Amore dell’Arte, grandi Maestri per San Valentino” rendendo omaggio ad alcuni tra i più importanti artisti del ‘900.

Saranno esposti opere da collezione di prestigiosi autori, come: Giuseppe Capogrossi, Giorgio De Chirico, Emilio Vedova, Umberto Mastroianni, Virgilio Guidi, Arman, Giulio Turcato, Arnaldo Pomodoro, Carla Accardi, Angelo Canevari, Renzo Vespignani, Piero Tartaglia, Emilio Scanavino, Christo e Jeanne-Claude, Luigi Ontani, Antonio Fiore, Antonio Possenti, Piero Gilardi, Renzo Eusebi, Gianni Testa, Pier Toffoletti, Rabarama, è una straordinaria occasione, limitata a questo periodo, per poter ammirare e acquistare, facendo anche un ottimo investimento artistico, importanti capolavori della produzione artistica degli ultimi decenni.

La mostra è frutto di un’accurata ricerca di opere uniche pittoriche e scultoree presso vari collezionisti per proporre una varietà ampia e rappresentativa dei percorsi artistici della nostra contemporaneità. Come sempre Tartaglia Arte persegue un percorso la cui peculiarità sono la passione e l’amore per l’arte che si concretizzano in un’offerta attenta e accurata verso la propria e nuova clientela.

Opere in esposizione: Capogrossi, De Chirico, Vedova, Mastroianni, Guidi, Arman, Turcato, A.Pomodoro, Accardi, Canevari, Vespignani, Tartaglia, Scanavino, Christo e Jeanne-Claude, Ontani, Fiore, Possenti, Gilardi, Eusebi, Testa, Toffoletti, Rabarama

Durata mostra: dal 14 febbraio al 20 Marzo 2013 ad ingresso libero
apertura inaugurale: giovedì 14 febbraio ore 18,00
Sede: galleria Tartaglia Arte, via XX Settembre, 98c/d Roma
Informazioni: +39064884234 – 3486622952 – riccardotartaglia@tartagliaarte.it

Tartaglia arte – corso

L’organizzazione artistica Tartaglia Arte lancia un corso di lettura integrata dell’opera d’arte contemporanea dal titolo “Tra arte ed emozioni. La pittura del/nel Novecento – Prima Parte fino al 1945”.
Info e prenotazioni: mutti@tartagliaarte.com
www.tartagliaarte.it

“Opere 1980-2012” di Maurizio Attisani

Dal 4 al 22 dicembre 2012 la Galleria Tartaglia Arte ospite la personale dell’artista Maurizio Attisani

“Opere 1980-2012” è la mostra personale dell’ artista Maurizio Attisani, che la galleria Tartaglia Arte, presso la sede a Roma, in via XX Settembre 98 c/d. inaugurerà, con la presenza dell’artista, martedì 4 dicembre 2012 alle ore 18,30, con l’intervento critico della prof.ssa Carmen De Stasio che presenterà il nuovo catalogo monografico .
Si tratta di un excursus nella carriera artistica di Attisani il cui tratto peculiare è la ricerca interiore e la sua conseguente esplicazione su tela . Se dapprima l’esplorazione avviene attraverso un figurativo più classico con l’uso di pastelli, matite e acquarelli, in seguito si va delineando la scelta o, per meglio dire, l’esigenza di perseguire una via che diviene via via più aderente ad un modello che rasenta la perfezione attraverso l’utilizzo delle
linee geometriche e di materiali diversi come acrilico e olio. Attisani si esprime con figure solide come quadrati, rombi e cerchi portando sulla tela un suo progetto pre-creato, secondo un disegno del tutto cerebrale, con sorprendente precisione e senza alcun aiuto di supporti tecnici. Ed è proprio attraverso linee definite, che solo apparentemente contengono se non addirittura costringono la creatività, che Attisani approda ad una sintonia tra interiore ed esteriore che rende lui finalmente libero e noi pienamente partecipi di questo viaggio alla ricerca dell’io.
“Cogliendo spunto da una delle ultime produzioni in ordine di tempo, si potrebbe definire la movimentazione d’animo che scuote Attisani come una sorta di synchromy che permette di avvolgere in simultanea extra-ordinarietà l’osservatore fino addirittura a coinvolgerlo in un gioco ipnotico, che lascia sobbalzare per la fluidità concettuale che via via si rivela e altresì per la convergenza e la mutevolezza impressiva e di dilatazione tematica che si diffondono dall’interno in un singulto estemporaneo verso l’esterno.”
(dal catalogo – Carmen De Stasio)

Inaugurazione: martedì 4 dicembre 2012 ore 18,30 – ingresso libero – catalogo in sede
Periodo mostra: dal 4 al 22 dicembre 2012
Sede: galleria Tartaglia Arte, via XX Settembre, 98c/d Roma
Ufficio stampa: TAAR, Mariangela Mutti, Regina Nobrez ufficiostampataar@tartagliaarte.it 064884234
web: www.tartagliaarte.com