TEMPO DI VITA AL PALLADIUM

Al teatro dell’Università Roma Tre riparte la nona stagione dedicata alle performance teatrali, di musica, danza, arte e letteratura

Prende il via il 26 gennaio la nuova stagione del Teatro Palladium – Università Roma Tre che quest’anno ha per tema “Tempo di vita”. Il programma, infatti, si sviluppa con proposte culturali che hanno il compito di interpretare il nostro tempo indagandone i mutamenti.

Nomi come Ascanio Celestini, Elio Germano, Marco Baliani e la coreografa Ambra Sentore con l’atteso debutto della composizione tragicomica A posto, sono solo alcuni dei protagonisti in palinsesto. Al loro fianco si incontrano Teho Teardo, mk, ricci/forte, Daria Deflorian, Antonio Tagliarini e i Santasangre che aprono la stagione teatrale con lo spettacolo “Bestiale improvviso_sovrapposizione di stato”.

Inoltre il cartellone prevede il nuovo avvio delle rassegne Teatri di Vetro, giunta alla sesta edizione; ZTL_pro; il festival internazionale di corti di animazione Coortoons; Roma3Film Festival e quattro appuntamenti realizzati dal Municipio XI dedicati sempre alla musica, al teatro e alla performance. Spazio anche dedicato alla sezione arti visive curata da NU Factory che ripropone il ciclo espositivo “Oversize” con la personale di Giorgio Bartocci.

Nell’ambito di 2012 Un anno Stregato nasce la nuova proposta del Palladium in collaborazione con la Fondazione Bellonci Premio Strega. Si tratta della rassegna “Discorso diretto”. Divisa in 5 appuntamenti a cadenza mensile, da gennaio a maggio, farà da protagonista il mestiere dello scrittore raccontato attraverso l’esperienza diretta di Giorgio Faletti, Gianrico Carofiglio, Roberto Saviano, Alessandro Baricco e Margaret Mazzantini.
www.romaeuropa.net

Lascia un commento