ICKU

“Time doesn’t exists. So I spend it doing what I want, what I feel”.

[Verner Biters, 32 years, old musician]

Si aprirà il 10 febbraio 2012 a Roma ICKU, nuovo progetto curatoriale di Costanza Paissan la cui natura segreta sarà svelata dall’artista stesso in occasione dell’apertura della mostra.

L’acronimo, composto da quattro lettere, si sta diffondendo tra il pubblico e gli addetti ai lavori, attraverso una guerriglia comunicativa basata sul bombardamento visivo del logo. Il sito internet e la pagina Facebook terranno aggiornati i curiosi, svelando poco a poco una serie di indizi raccolti in fase di realizzazione del progetto: brevi citazioni restituiscono frammenti di una determinata società, oggetto della ricerca antropologica dell’artista.

Il progetto vedrà coinvolto direttamente il pubblico che, dopo l’attesa, sarà diretto interlocutore di un virtuale atto provocatorio, potenzialmente violento e inconsciamente insito in ognuno di noi.

Informazioni:  www.icku.it | Facebook ICKU.

Inaugurazione venerdì 10 febbraio, ore 18.30.

Fino al 9 marzo 2012.