Omaggio a Caravaggio tra epifanie e epifenomeni

Una collettiva di artisti contemporanei che si ispirano all’opera del Caravaggio per raccontare la dialettica tra innovazione e tradizione nella storia dell’arte.

Il Museo Venanzo Crocetti in Via Cassia 492 in Roma aprirŗ il nuovo anno con una mostra díarte contemporanea dal titolo ďOmaggio a Caravaggio tra epifanie e epifenomeniĒ a cura di Gianni Dunil nellíambito della quale verrŗ presentato, in data 7 Gennaio ore 17.30, il volume appena uscito ďCaravaggio o della VulgataĒ di Daniele Radini Tedeschi, edito De Luca Editori díArte. Varie saranno le opere presentate alla rassegna molte delle quali presentano una rivisitazione in chiave moderna dei temi caravaggeschi; dallíastratto al figurativo, dalla pittura alla scultura fino alla fotografia. Si darŗ spazio, quindi, a quei movimenti di avanguardia e di sperimentazione, espressione artistica piý innovativa, a confronto con il figurativo classico.

Il tema sarŗ la risultanza tra le spinte innovatrici attuali e quelle tradizionali, di cui Caravaggio fu al contempo portatore e distruttore, creando una contrapposizione tra rivoluzione e evoluzione nellíarte. Il titolo della mostra riflette una giusta contrapposizione tra le epifanie nellíarte- ossia ricordi che affondano alcuni nella tradizione altri nella singola coscienza e sensibilitŗ dellíartista- propugnando quella tendenza alle Belle Arti e non considerando queste ultime un ďHortus conclususĒ e gli epifenomeni che riflettono la constatazione per líartista di come líarte non sia piý essenza ma determinazione di una societŗ in continuo sviluppo. Trovano spazio quindi opere che sono il frutto di circostanze sociali e economiche, il riflesso della situazione storica.

Artisti in mostra: Patrizia Murazzano, Jucci Ugolotti, Adriana Montalto, Nazzareno Tomassetti, Giordano Ernesto Sala, Marcello Sassoli, Giovanni Iovene, Emanuela Fera, Maria Rita Ridolfi, Wanda Nazzari, Silvana Abram, Laura Longhitano Ruffili, Donata Lombardi, Gabriela CostachŤ, Aurora Mazzoldi, Lucia Ida ViganÚ, Francesca Guetta, Mario Caddeo, Annunzia Fumagalli, Antonella Spinelli, Alessio Serpetti, Luigi Di Santo, Barbara Pazzaglia, Antonella Scaglione, Maria Carletti, Marzio Andreucci, Ivana Castelliti, Margherita Piccioni, Giovanni Puledda, Giovanni Muccitelli, Silvia DíOnorio, Giovanni Angelo Solinas.

La mostra durerŗ fino a data 17 Gennaio 2013.

Museo Fondazione Crocetti
Via Cassia, 492 – Roma

Orario d’apertura della mostra:
lunedž, giovedž e venerdž: 11-13 e 15-19
martedž e mercoledž: chiuso
sabato e domenica: 11-18