Premio nazionale “Marco Fabio Sartori” – VI edizione

 

È indetta per l’anno 2018 la VI edizione del concorso nazionale “Premio Marco Fabio Sartori” per la realizzazione di un cortometraggio o di una campagna di comunicazione sul tema: “La promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro”.

Il concorso ha lo scopo di sensibilizzare i partecipanti sui temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sull’importanza della prevenzione come valore di riferimento per le imprese e per i lavoratori.

Possono partecipare al concorso coloro che abbiano un’età ricompresa tra i 18 e i 35 anni. La maggiore età deve essere compiuta dal concorrente entro la data di scadenza del presente bando.
Sono esclusi i componenti della giuria, i dipendenti Inail, compresi parenti e affini entro il terzo grado.
I vincitori delle precedenti edizioni possono partecipare con progetti diversi da quelli già presentati.
Ciascun partecipante può concorrere con una sola proposta per una sola sezione del bando (cortometraggio audio-video o campagna di comunicazione) su uno dei temi oggetto del concorso.

Le opere, unitamente alla documentazione indicata nel bando, devono essere trasmesse in un unico invio, entro le ore 15.00, del 9 gennaio 2019, in modalità telematica attraverso il link “Invio telematico della domanda“.

I premi
Ai primi tre classificati di ciascuna sezione è assegnato un premio come di seguito specificato:
1° classificato – 5.000 euro
2° classificato – 3.000 euro
3° classificato – 1.000 euro

I vincitori e i classificati al secondo e terzo posto potranno partecipare alla progettazione di una campagna di comunicazione o alla realizzazione di uno o più prodotti audio-video dell’Inail attraverso uno stage/periodo di affiancamento non retribuito inoltrando, successivamente alla premiazione, specifica richiesta via email alla segreteria organizzativa: segreteriapremiosartori2018@inail.it.

La premiazione del Concorso avverrà in occasione di un evento conclusivo dedicato ai temi della salute e sicurezza che si svolgerà a Milano nel 2019.

Condividi!

I commenti sono chiusi.