Postcard from… DAMIEN HIRST

La Fondazione Pastificio Cerere inaugura la seconda edizione del progetto con l’opera “Nucleohistone” dell’artista inglese

Il 2012 comincia per la Fondazione Pastificio Cerere con il primo appuntamento della seconda edizione di Postcard from… che inaugurerà con il poster “Nucleohistone”, realizzato da Damien Hirst. Il titolo dell’opera fa riferimento alla struttura formata da proteine e DNA contenuto nel nucleo delle cellule, ricollegandosi con la tematica dell’estetica della medicina, molto presente nei lavori dell’artista inglese.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con A.P.A. – Agenzia Pubblicità Affissioni, è dedicata ogni anno a quattro artisti del panorama contemporaneo invitati a ideare un manifesto che sarà affisso nel cortile della Fondazione e in contemporanea in dieci impianti di Roma gestiti da A.P.A.

Nella precedente edizione gli artisti coinvolti sono stati Raphäel Zarka, Reto Pulfer, Massimo Grimaldi e Lara Almarcegui; il progetto, promosso dal direttore artistico della fondazione, Marcello Smarrelli, nasce dalla volontà di portare l’arte in luoghi inusuali, scorporandola dal contesto, dando la possibilità a ogni passante di diventare spettatore involontario e contribuendo, così, alla crescita sociale e culturale cittadina.

L’opera presentata da Hirst, appartiene alla serie degli “Spot Painting”, il ciclo di opere iniziato nel 1988 e ancora oggi in produzione, e del quale è possibile vedere una selezione presso la Gagosian Gallery di Roma. Il manifesto, infatti, sarà visibile fino al 10 Marzo sia presso il Pastificio Cerere sia, in via eccezionale, nella hall del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma, in contemporanea con l’esposizione personale dell’artista presso la galleria romana.
Info: www.pastificiocerere.com

Lascia un commento