DISCORSI D’ATTUALITA’

L’Istituto Svizzero presenta un ciclo di otto incontri con personalità internazionali sulle tematiche culturali attuali

Parte con uno scontro al vertice, il primo degli otto dibattiti ideati e curati da Christoph Riedweg, direttore dell’Istituto Svizzero di Roma, per il ciclo “Discorsi d’attualità” che si svolgerà da gennaio a novembre nella Sala Conferenze della storica sede dell’istituto, e che andrà a costruire un percorso di idee, con lo scopo di esplorare temi di attualità analizzati in una prospettiva storico-comparativa.

Il primo appuntamento, vede, infatti, confrontarsi Bice Curiger, curatore della Kunsthaus di Zurigo e direttore della 54a Biennale d’Arte, e Bartolomeo Piatromarchi, direttore del MACRO di Roma, sul tema “Arte come manifesto del precariamente vitale”. Il compito di moderatore è affidato a Ester Coen dell’Università degli Studi dell’Aquila e l’evento è realizzato in collaborazione con il Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte – Scuola Dottorale in Scienze dell’Interpretazione e della Produzione Culturale dell’Università La Sapienza di Roma. Tutti gli incontri sono dedicati a temi riferibili all’attività umana, dall’arte e l’architettura alla filosofia teoretica e politica, dalla storia e urbanistica sino alla finanza, alla ricerca e alla sostenibilità.

Il secondo dibattito dedicato all’Ontologia d’attualità, ha come protagonisti Maurizio Ferraris dell’Università di Studi di Torino e Emil Angehrn dell’Università di Basilea.
Tutti gli interventi, verranno raccolti negli Atti, pubblicati alla conclusione del ciclo di incontri.
Info: www.istitutosvizzero.it

Lascia un commento