Ancora poco tempo per Golden Laissez-Passer 2019

ESN Italia collabora con garagErasmus Foundation per promuovere attività volte al finanziamento di nuove e maggiori borse di studio per la mobilità internazionale. Il Laissez-Passer della Generazione Erasmus è il passaporto dei talenti europei: si tratta di un progetto lanciato in occasione del trentesimo anniversario del Programma Erasmus+.

Requisiti per la partecipazione:

  • essere studenti;
  • aver svolto dal 23 dicembre 2017 almeno 2 mesi di mobilità estera;
  • essere interessati alla mobilità e realmente motivati.

Nella candidatura, da inviare entro il 15 maggio 2019, è necessario spiegare perché si considera se stessi/il proprio amico un talento Erasmus o una persona che rappresenta la Generazione Erasmus.

Da febbraio al 15 maggio, la comunità internazionale voterà online i migliori talenti e i 6 partecipanti con il maggior numero di voti accederanno alla fase finale del concorso. I talenti che parteciperanno alla finale saranno presentati al pubblico durante la serata di gala, che si terrà a Malaga, in Spagna, nel giugno 2019, e spiegheranno cosa vorrebbero fare del premio finale di Laissez-Passer. Il premio consiste in 3.000 euro da investire nel proprio progetto innovativo, in un corso di formazione o in un periodo di mobilità.

Bando completo e maggiori informazioni su Garagerasmus.org.

Informazioni

Sito web: http://www.garagerasmus.org/golden-lp-2019.html

copyright: www.informagiovaniroma.it

MakingEurope2019, un concorso fotografico

Essere europei oggi. Questo l’obiettivo del concorso fotografico lanciato dal Consiglio d’Europa in occasione del 70° anniversario della sua istituzione, #MakingEurope2019.
Il Consiglio d’Europa è nato nel 1949 per tutelare e promuovere nel continente europeo i diritti umani, lo stato di diritto e la democrazia. Svolge quindi un ruolo fondamentale nel promuovere la sicurezza e la stabilità in Europa. L’Italia è uno dei Paesi fondatori ed è il terzo contributore al bilancio dell’organizzazione.

Il concorso è aperto a chiunque abbia superato i 13 anni di età e sia residente in uno dei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa.

Per partecipare, basta caricare su Instagram un’immagine con l’hashtag #MakingEurope2019, taggando il profilo del Consiglio d’Europa (@councilofeurope). Le fotografie dovranno fare riferimento a uno o più dei cinque temi indicati dalla giuria: persone, luoghi, momenti, sfide, bianco e nero. È possibile partecipare con una o più fotografie, in una o più delle categorie.

Sarà selezionata un’immagine vincitrice del concorso e una per ciascuna categoria. I sei vincitori saranno annunciati il 30 giugno 2019 e riceveranno un diploma del Consiglio d’Europa. Saranno invitati a Strasburgo per ricevere i diplomi durante l’evento commemorativo del 70 ° anniversario nell’ottobre 2019. Inoltre, una selezione delle migliori foto e delle foto vincitrici sarà esposta al Consiglio d’Europa a Strasburgo.

Per partecipare occorre postare la propria foto su Instagram entro il 30 aprile 2019.

Regolamento completo su Photo-competition.

Informazioni

Sito web: https://70.coe.int/photo-competition

copyright:www.informagiovaniroma.it

Direttore cercasi al Museo del cinema di Torino

Direttore cercasi al Museo del cinema di Torino

La Fondazione Maria Adriana Prolo apre un bando per la posizione di Direttore del Museo Nazionale del Cinema.

Per la selezione dei candidati saranno considerati titoli di preferenza:

  • Esperienza curatoriale e gestionale, con particolare riferimento a musei dell’area cinema e/o archivi cinematografici;
  • Esperienza nella cura di attività espositive e/o di festival e rassegne cinematografiche;
  • Capacità di innovazione nella concezione e negli allestimenti museali;
  • Competenze scientifiche nella storia del cinema e del precinema;
  • Capacità di audience engagement e di fundraising.

http://www.museocinema.it/it/bandi-e-procedure-di-gara

Biennale College Cinema – Virtual Reality/Italia

Biennale College Cinema – Virtual Reality/Italia è un programma realizzato dalla Biennale di Venezia con lo scopo di esplorare la più innovativa e coinvolgente tecnologia del momento: la realtà virtuale.
Grazie al supporto di esperti internazionali che operano nel settore, Biennale College Cinema – Virtual Reality aiuterà filmmaker indipendenti e creativi a cimentarsi con la realtà virtuale e insegnerà come adeguare, in maniera fluida, le proprie conoscenze a questo campo.
Nel corso del programma i partecipanti acquisiranno un know-how specifico riguardante il 360° immersive storytelling, ridefinendo la relazione che intercorre tra la storia e il pubblico.

Il bando è rivolto a team formati da regista e produttore italiani al primo, secondo o terzo progetto VR. Non ci sono limiti di età.

I progetti proposti devono avere durata massima di 30 minuti e prevedere un budget di realizzazione massimo di 60mila euro. È fondamentale che i progetti iscritti vengano realizzati esclusivamente attraverso l’utilizzo della tecnologia VR e che rappresentino le potenzialità che questo formato audiovisivo può offrire.


Per Biennale College Cinema – Virtual Reality / Italia saranno selezionati sei progetti di Realtà virtuale, della durata massima di 30 minuti da produrre con un budget di 60.000 euro, invitati a partecipare a un workshop di sviluppo tenuto in lingua inglese dall’1 al 5 luglio 2019 a Venezia. A seguito del workshop sarà effettuata un’ulteriore selezione di due progetti, che entreranno nella fase successiva unitamente ai dieci progetti selezionati dal bando internazionale, e che prenderanno parte a un ulteriore workshop di sette giorni a Venezia nel gennaio 2020. Fra questi dodici progetti saranno poi selezionati un massimo di tre progetti che accederanno al sostegno della Biennale per la copertura del costo di produzione (che dovrà comunque essere al massimo di euro 60.000). I progetti così realizzati saranno presentati alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2020. Tutti i partecipanti selezionati dovranno farsi carico dei costi di viaggio per i workshop e gli eventi per i quali saranno selezionati.

È necessario presentare dei documenti scritti e visivi (come elencato nel bando) in lingua inglese entro il 18 maggio 2019 mediante registrazione sul sito dedicato.

Maggiori informazioni e bando su Labiennale.org.

Informazioni

Sito web: https://www.labiennale.org/

copyright: www.informagiovaniroma.com

L’Ecole des Maitres 2019, una bando per attori

L’Ecole des Maîtres è un progetto di formazione teatrale avanzata ideato da Franco Quadri nel 1990. Nel 2019 il progetto arriva alla sua ventottesima edizione. Obiettivo formativo dell’Ecole des Maîtres è innescare una relazione fra giovani attori già attivi come professionisti, e rinomati registi della scena internazionale. Alla guida dell’Ecole des Maîtres ci sarà per questa edizione la drammaturga, regista e attrice spagnola Angélica Liddell. Durante l’Ecole, Angélica Liddell lavorerà con gli allievi ad un progetto intitolato Storia della follia dall’età classica di Michel Foucault. Il nervo del rospo.

Possono candidarsi attori (con conoscenza della lingua spagnola) in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i ventiquattro e i trentacinque;
  • diploma di una scuola d’arte drammatica di rilevanza nazionale o esperienza professionale equivalente;
  • esercizio almeno biennale di un’attività scenica professionale oltre al lavoro svolto nella scuola;
  • non aver partecipato a precedenti edizioni dell’Ecole des Maîtres, del Progetto Thierry Salmon e de La Nouvelle École des Maîtres.

Gli attori selezionati per partecipare a questa XXVIII edizione saranno sedici, quattro attori/attrici ammessi per ciascun Paese partner dell’Ecole des Maîtres. Ogni paese selezionerà 6 candidati, che dovranno realizzare un breve video di non più di tre minuti su uno dei capitoli del libro di Foucault. Angélica Liddell selezionerà, sulla base dei video, i quattro partecipanti per ogni paese.

Il corso si svilupperà in 16 giorni di lavoro intensivo a Udine – dal 23 agosto al 7 settembre – e proseguirà con fasi di lavoro e di presentazione pubblica nelle diverse sedi europee del progetto. Sarà a Roma dall’8 all’11 settembre, a Lisbona dal 12 al 15 settembre, a Coimbra dal 16 al 19 settembre, a Bruxelles dal 20 al 23 settembre e a Caen dal 24 al 27 settembre. Il corso sarà tenuto in lingua spagnola senza interpreti.

Le domande per l’ammissione alle selezioni dell’Ecole des Maîtres dovranno pervenire tramite email entro il 19 aprile 2019.

Bando e materiali utili su Cssudine.it.

Informazioni

Sito web: http://www.cssudine.it/

copyright: www.informagiovaniroma.it