Y1 CITYVISION

“Il futuro delle cittŕ e cittŕ del futuro” la nuova proposta per il MAXXI a partire dal 16 settembre

Prende il via Y1 CITYVISION – Independent Architecture Stuff , il progetto a cura di Francesco Lipari e Vanessa Todaro, che si svolgerŕ al MAXXI a partire dal 16 settembre. Ha le sembianze di un’unica grande missione quella di City Vision: costituire un laboratorio permanente che elabori un concetto d’architettura attuale, in cui realtŕ contemporanee e proiezioni urbanistiche del futuro possano interagire per una cittŕ dagli orizzonti sempre nuovi, dinamica, in continua evoluzione. Dall’esperienza di una task force di esperti attiva nel monitorare lo stato dell’architettura e del design nascono forum, iniziative editoriali, mostre multimediali e concorsi di idee. Questi gli strumenti per individuare, discutere e comunicare la progettazione d’avanguardia del XXI secolo, alla quale potersi ispirare nel realizzare opere di qualitŕ, per estetica e tecnologia, linguaggio architettonico, teoria e funzioni. Comunicare e discutere, un vero e proprio lab, una factory romana dell’architettura e del design. Per dare piů ampia visibilitŕ alla cultura contemporanea cittadina nasce il free press Cityvision Magazine prima rivista dedicata all’architettura contemporanea pubblicato a Roma e distribuita in Italia e nel mondo. Un punto di riferimento per coloro che si occupano di architettura a Roma, con pagine ricche di contenuti che indagano le tendenze culturali del momento, che sarŕ distribuito in musei, gallerie, studi professionali, store del settore e nel corso dei maggiori eventi d’architettura. La prima lezione proposta č quella di un grande maestro, l’architetto newyorkese Joshua Prince Ramus (REX architects), appena nominato fra i 5 piů grandi architetti under 50 al mondo. Prince-Ramus č conosciuto per il suo lavoro alla Biblioteca Centrale di Seattle dove ha re-immaginato il ruolo della biblioteca in un contesto urbano moderno. Re-immaginare, appunto, edifici e paesaggi urbani monitorati da un nuovo concetto di architettura, frutto di un laboratorio permanete, un flusso vitale, creativo, un laboratorio di cittŕ del futuro, per materializzare il futuro della cittŕ. Ma lo spazio delle arti del XXI secolo accoglie per l’occasione, anche, la premiazione del Venice CityVision International Competition.
http://y1cityvision.tumblr.com
www.fondazionemaxxi.it

Lascia un commento