MUSICA A PALLET

L’arte e la sostenibilitŕ ambientale si incontrano

Martedě 20 dicembre dalle  ore 21.30 presso il Felt Music Club di Roma, si terrŕ l’evento conclusivo del progetto “Musica a pallet” promosso da Arte2o e realizzato con il contributo del bando INIZIATIVE CREATIVE del Dipartimento “Innovazione e Impresa” della Provincia di Roma.

Il progetto ha voluto proporre soluzioni/manifesto per un futuro sostenibile, attraverso un nuovo approccio al design e alla progettazione: comprendere il ciclo dei rifiuti e proporre un’alternativa all’usa e getta. Portare alla ribalta le idee e i progetti a basso impatto che sosterrebbero la green economy.

Con una serie di workshop, svoltisi dal 25 al 31 luglio alla Falegnameria Creativa del Parco della Cervelletta, si č entrati a pieno titolo in una dimostrazione di cultura altra, non sommersa dalle alienanti pratiche del mercato globale.

Grazie all’autocostruzione si č spiegato come, con un po’ di estro creativo, si possano trovare nuove soluzioni per un futuro sostenibile, uno sviluppo consapevole che sappia preservare l’ambiente e si č voluto dare una dimostrazione pratica di una catena produttiva che parte dal basso, che recupera le vecchie conoscenze materiali, che guarda alla riduzione dei rifiuti, all’efficienza energetica e dei materiali, alla capacitŕ di innescare prassi virtuose, portatrici di cultura e benessere globale.

Il progetto ha voluto sottolineare inoltre il ruolo della musica e dell’arte in generale come motore di cambiamento socio-culturale, anche in particolare riferimento alla cultura della sostenibilitŕ ambientale.

Arte2o, promotrice del progetto, č un’associazione culturale che nasce nell’ottobre 2009 nelle aule del conservatorio di Santa Cecilia di Roma, da alcuni studenti di musica, e fin da subito supportata da giovani pittori, scultori, scenografi, fotografi, registi e scrittori con l’obiettivo di creare un gruppo stabile di mobilitazione culturale giovanile.

Programma:

Musica

1° tempo
Ensemble vocale Voci di Corridoio
Quartetto di Clarinetti Cluster Four

2° tempo
Orchestra Femminile del 41° parallelo
direttore Stefano Scatozza

(i musicisti si esibiranno utilizzando le sedute costruite per loro in legno riciclato)

Foto

Mostra fotografica sul procedimento di recupero e lavorazione del legno –
“La seconda vita del pallet”

Esposizioni

Presentazione di complementi d’arredo costruiti interamente in legno riciclato
Editoria indipendente: esposizione libraria sui temi del green design e la cultura della sostenibilitŕ ambientale.

L’ingresso č gratuito.

Infoline: 3886528618

TOYS IN TOWN

Evento conclusivo di un progetto sulla creativitŕ che ruota attorno al mondo dei “TOYS”

Domenica 11 dicembre dalle ore 19.30, presso il Circolo degli Artisti, a Roma, si terrŕ l’evento conclusivo del progetto Toys in town sviluppatosi lungo un percorso lineare fatto di diversi momenti, ognuno dei quali coglie appieno le finalitŕ del bando “Iniziative Creative” per la promozione ed il sostegno di idee progettuali, promosso dalla Provincia di Roma e RomaProvinciaCreativa.

“Toys in town” nasce dalla collaborazione tra Roberto Sbergio, la Cooperativa Sociale Le mille e una notte e il gruppo di creativi di SubVersion Toys ed č stato realizzato attraverso una serie di attivitŕ ed eventi che ruotano attorno al mondo dei toys con una forte contaminazione tra le diverse culture artistiche, instaurando collaborazioni e interventi interdisciplinari/generazionali in ambiti diversi della creativitŕ.

Le discipline messe in campo sono: grafica, programmazione web, fotografia, video, musica, relazioni pubbliche, stampa, formazione tecnica e teorica.

A provvedere all’organizzazione e al coordinamento č stato preposto un gruppo di lavoro orizzontale e molto eterogeneo in cui le diverse professionalitŕ costituiscono la ricchezza e la linfa vitale del progetto. Lavoro comune, differenti interventi interdisciplinari e linguaggi creativi originali hanno determinato confronto e integrazione continui. Per tutti i soggetti e le istituzioni coinvolte, si č trattato di una grande opportunitŕ di visibilitŕ in linea con la finalitŕ del progetto di promuovere e sostenere la cultura d’impresa nel nostro territorio.

Si č partiti dalla produzione in serie di Squiddy, il toy in vinile ideato da Bol23 e Giulia Rotelli. Realizzato di color bianco, in versione diy (do it yourself), č stato customizzato come fosse una tela nel corso dei 4 laboratori previsti e da 23 artisti di fama internazionale tra cui Daniele Brolli, Massimo Giacon Wany, V. Blabber Magistro, Fabio Loop, Gojo, Omino71, Mr.Klevra, Thoms, Kiv, JBRock, Diamond, Diavů, Hoek, Jinevra, Marco Rea, Marta Corea, M.C. Milano, Gianzo, Zelda Bomba, Hitnes, Tinka. Chi ne č venuto in possesso ha potuto modificare il toy nella sua forma, dipingerlo, personalizzarlo e renderlo dunque una sua opera. Il classico rapporto artista-opera č sconvolto. É come se l’artista, scendendo da un piedistallo, funzionale solo al mondo dell’arte e non alla cultura, crea solamente una tela, un supporto, su cui chiunque puň esprimersi, un veicolo su cui salire per scegliere la propria direzione.

Le immagini proposte nella pubblicazione e sul web, sono in parte frutto del servizio fotografico realizzato da Francesco di Fazio, mentre i video registrati nei momenti salienti dell’iniziativa da Antonio Veneziano sono stati montati in delle clip proposte sul sito.

La serata conclusiva inizierŕ alle 19.30 con l’aperitivo Food in Love a cura di Sapori Km0 e degustazioni della Gelateria Pasticceria Artigianale Tommy, in contemporanea all’incontro/dibattito di presentazione ospitato da WI-FI Art, a seguire la premiazione del contest, un live custom e la mostra dei toys, mentre dalle ore 22:00 si avvicenderanno i producers e dj’s: Buskerdroid Vs Microman, Cobol Pongide e Valerio M. e i Vj’s Secret Lab, Vivel e Pask-Force.

L’ingresso č gratuito.

Leggi il programma

Guarda i workshop: