MAshRome FILM FEST

Primo Festival dedicato ai Mash Up. Online il bando per partecipare

MashRome Film Fest č il primo festival dedicato ai Mash Up per autori provenienti da tutto il mondo che si terrŕ a Roma nella primavera 2012.

Il festival vuole scoprire nuovi autori che, attraverso la contaminazione e la sperimentazione di generi e di stili, interpretino le tendenze dell’espressione artistica contemporanea.

E’ online l’application form per partecipare. Saranno accettati film, documentari, corti e video. La giuria internazionale composta da giovani professionisti del cinema e dell’arte contemporanea valuterŕ le opere in concorso e conferirŕ i MashRome Awards. La deadline per l’iscrizione al festival č il 31 marzo 2012. L’iscrizione e’ gratuita.

Info e regolamento sul sito.

Guarda il video:

VISIONI FUORI RACCORDO FILM FESTIVAL

Giovedě 24 novembre, presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma, prende il via la quinta edizione di “Visioni Fuori Raccordo Film Festival”

Visioni Fuori Raccordo č un festival documentario che si propone d’indagare le periferie del nostro Paese, le sue aree marginali e le sue realtŕ invisibili.

Il festival prevede una sola sezione in concorso per la quale sono stati selezionati 10 documentari. La giuria composta da Cecilia Mangini, fra le piů importanti esponenti del cinema italiano, Marco Bertozzi, documentarista e storico del cinema e Antonio Medici, critico cinematografico e docente universitario, assegnerŕ un premio alla Migliore opera e due menzioni speciali: Memoria e Migranti. L’opera vincitrice sarŕ inserita nella programmazione primaverile del Nuovo Cinema Aquila.

Anche quest’anno, per garantire trasparenza al lavoro dei giurati, sarŕ rinnovata l’iniziativa, lanciata nel 2008, per cui i loro giudizi su ogni film in concorso e la riunione della Giuria saranno ripresi e trasmessi online.

Il programma del Festival sarŕ inoltre arricchito da due Eventi Speciali Fuori Concorso durante i quali saranno presentati: Poi venne la casa vera di Paolo Isaja e Maria Pia Melandri (giovedě 24 novembre alle ore 21), documentario che ripercorre il “problema della casa” a Roma dal dopoguerra ad oggi, e This is my land… Hebron di Giulia Amati e Stephen Natanson (venerdě 25 novembre alle ore 21), un implacabile viaggio in una “terra contesa” alla scoperta degli aspetti piů nobili, mostruosi e contraddittori dell’animo umano, giŕ vincitore del Festival di Bellaria.

L’edizione 2011 si chiuderŕ sabato 26 novembre alle ore 22.00 con l’Omaggio ad Ansano Giannarelli, autore e regista recentemente scomparso, fra gli ‘ispiratori’ e grande sostenitore del Festival di cui č stato piů volte membro della giuria. Per l’occasione sarŕ presentato, grazie alla collaborazione dell’AAMOD e di Rai Teche, il film La ‘follia’ di Zavattini prodotto da Rai con la collaborazione di Reiac Film. Il documentario, realizzato da Giannarelli nell’82, non č un semplice making-of o backstage del film di Cesare Zavattini, La vertitŕaaa, ma č anche una riflessione metalinguistica e soprattutto un ritratto e insieme un autoritratto del maestro e del suo allievo. Giannarelli racconta il “suo” Zavattini, un maestro di intelligenza sovversiva e di spiazzante semplicitŕ, un teorico rivoluzionario e un cineasta ostinatamente dilettante.

Il Festival, diretto da Luca Ricciardi con il coordinamento artistico di Giacomo Ravesi, č realizzato grazie al contributo della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport e al sostegno della Roma Lazio Film Commission e dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico ed č prodotto dall’Associazione LABnovecento in collaborazione con il Circolo Gianni Rodari Onlus.

www.fuoriraccordo.it

ROAD TO RUINS FILM FESTIVAL

Suoni e Visioni del Rock

Il Road To Ruins Film Festival č in arrivo a Roma dal 18 al 24 novembre presso il Cinema Farnese Persol in Piazza Campo de’ Fiori e in altri cinque locali ‘satellite’ situati nel quartiere Pigneto. Sette giorni di intensa programmazione con oltre cento ore di proiezioni, concerti, eventi e performance. Il Road To Ruins č stato per dodici edizioni uno dei piů importanti eventi internazionali dedicati alla musica live. Da quest’anno cambia pelle, ampliando la sua prospettiva anche al cinema e alla documentaristica musicale, mantenendo comunque l’originaria vocazione. Le proiezioni saranno infatti supportate da una serie di appuntamenti, concerti, set acustici, Dj set, improvvisazioni, presentazioni di libri ed incontri, tutti legati dal tema della musica nella sua versatilitŕ cinematografica.

Nella giornata inaugurale sarŕ presentato il documentario Back And Forth di James Moll, sulla storia della band Foo Fighters, promuovendo un interessante incontro con Elena Di Cioccio (conduttrice TV), Luca De Gennaro (direttore di MTV) e la popolare band romana dei Velvet.

Il giorno successivo, nella serata dedicata a Flop TV, gli attori Francesco Montanari e Riccardo De Filippis, noti al grande pubblico grazie alla fiction Romanzo Criminale, ci presenteranno la nuova serie televisiva Super G, mentre i Dressed To Kiss, un’esilarante cover band dei Kiss, si esibirŕ ‘on stage’.

La giornata domenicale avrŕ come momento saliente il dibattito con Federico Guglielmi, Enrico Ghezzi e Tito Schipa jr a proposito della rock opera italiana Orfeo9.

Lunedi 21 novembre, conosceremo da vicino la band degli Afterhours, protagonista della nuova serie on the road Jack On Tour, realizzata per DeejayTV.

L’Hip Hop e le culture di strada saranno rappresentate il giorno successivo con diverse opere cinematografiche e con gli showcase di Chef Ragoo e Alcool Puro.

Uno dei volti piů noti della televisione italiana, Carlo Lucarelli, sarŕ indiscusso mattatore della giornata del 23 novembre, con il suo Almost True, singolare e inverosimile genealogia del rock prodotta da DeejayTv.

Sandra Milo, attesissima ospite della serata conclusiva, presenzierŕ alla proiezione di W Zappatore di Massimiliano Verdesca, di cui ne č interprete con lo stravagante chitarrista salentino Marcello Zappatore.

Da segnalare due anteprime di rilievo con i documentari Torino Hardcore di Andrea Spinelli e Vinylmania di Paolo Campana.

Nell’area del Pigneto, altro punto nevralgico della manifestazione, il Cinema Kino sarŕ luogo di incontri, proiezioni e presentazioni di libri musicali, questi ultimi curati dalla casa editrice Arcana.

In contemporanea Micca Club, Forte Fanfulla e Dal Verme, tra visioni e concerti, completeranno la ricca programmazione del festival.

Tra le performance live piů attese, la celebre band garage rock statunitense dei Sonics il 23 novembre, nell’ambito del Vintage Festival presso il Circolo degli Artisti.

www.roadtoruins.it