Julio Larraz

100 opere tra olii su tela, disegni, acquarelli e alcune sculture.

La mostra vuole far conoscere l’universo pittorico dell’artista cubano attraverso circa cento opere tra olii su tela, disegni, acquarelli e alcune sculture che richiamano principalmente il suo amore sempre vivo per la terra natia malgrado la sua carriera di artista si sia sviluppata totalmente fuori Cuba. In questa antologica, la più completa mai realizzata in Italia, non viene celebrata solo la sua arte parodistica e grottesca, figlia di quell’esperienza da caricaturista che contraddistingue la prima parte della sua carriera, ma l’intera sua pittura nella quale si mescolano aspetti differenti.

La mostra si avvale del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport -, di Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico -, della Provincia di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali – con la partecipazione della Camera di Commercio di Roma.

L’esposizione, che è a cura di Luca Beatrice, è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando in collaborazione con la Galleria d’Arte Contini, Cortina – Venezia, e sarà inaugurata mercoledì 11 luglio alle ore 18.30 presso il Complesso del Vittoriano.

Complesso del Vittoriano
Ala Brasini – Via San Pietro in Carcere, 6
Fori Imperiali – Roma
Orario: tutti i giorni 9.30 – 19.30
L’accesso è consentito fino a 60 minuti prima dell’orario di chiusura
Ingresso libero