SANDRO FERRI e SANDRA OZZOLA – EDIZIONI E/O

Realtà innovativa del panorama
editoriale con l’obiettivo di stimolare
il dialogo tra culture diverse

Edizioni e/o è una casa editrice fondata nel 1979 da Sandro Ferri e Sandra Ozzola inizialmente specializzata nelle letterature dei paesi dell’Europa Orientale, e poi sempre più orientata ad allargare i suoi orizzonti: “abbiamo iniziato a portare in Italia le letterature dell’Europa dell’Est, quando vigevano nei loro confronti ostracismo o strumentalizzazioni politiche. Sono di questi primi anni gli incontri con alcuni grandi autori dell’Est tra cui Milan Kundera, Bohumil Hrabal, Christa Wolf, Kazimierz Brandys, Christoph Hein. L’attenzione agli spazi considerati marginali da gran parte dell’editoria di casa nostra ci ha portato a scoprire opere e autori di grande interesse e originalità come Pedro Juan Gutiérrez, Chinua Achebe e Abasse Ndione, così letterariamente sconosciuti ai più ma così vivi nelle loro espressioni artistico-culturali”. Dai primi anni Novanta la casa editrice ha avviato una fortunata collana di tascabili nella quale vengono riproposti i titoli di maggiore successo. “edizioni e/o ha per sua natura un pubblico molto affezionato, che segue la sua produzione sin dagli albori e apprezza le proposte letterarie che nel tempo ha promosso e sostenuto. Il numero di lettori è aumentato di molto nel tempo, diversificandosi e specializzandosi di pari passo con l’esplorazione, in termini letterari, di nuove aree geografiche e di nuovi generi. Ad ogni modo è conservando lo zoccolo duro di lettori forti e appassionati nonché il rapporto di fiducia che con questi si è instaurato che abbiamo potuto via via aprirci a nuove sfide”. Nel 2005 edizioni e/o dà vita alla nuova Europa Editions, casa editrice “sorella” con sede a New York, che pubblica negli Stati Uniti e in Canada libri tradotti da tutto il mondo: “la passione per lo scambio culturale e per il dialogo che caratterizza le edizioni e/o è stata la spinta alla creazione di un nuovo ponte tra le culture europee, quelle del sud del mondo e quella nordamericana. Roma sta diventando negli ultimi anni la capitale dell’editoria indipendente in Italia, distanziandosi culturalmente da zone in cui sono i grandi gruppi editoriali a dominare la scena. Il punto di forza è caratterizzato dalla vivacità dell’atmosfera, dettata dall’originalità delle scelte delle case editrici indipendenti e dalle loro peculiarità dal punto di vista culturale e progettuale. È evidente che l’intensa e assidua partecipazione alle numerose manifestazioni che hanno luogo sul territorio durante l’arco dell’anno (da “Piùlibripiùliberi” al “Festivaletterature” di Massenzio, fino a “Libri Come e Roma Si Libra”) sono la testimonianza di un fervore culturale sempre più attivo. Trattandosi di editoria indipendente non si può fare affidamento sulle disponibilità economiche delle grandi concentrazioni editoriali. Per questo, dal nostro punto di vista, aumenta sempre di più il bisogno di schierarsi a favore di una letteratura di qualità che incuriosisca e convinca il lettore. Ci auguriamo che in futuro il grande fermento culturale della nostra città, non solo in ambito editoriale, possa rendere Roma sempre più variegata e multiforme nella sua offerta culturale”.
www.edizionieo.it

Lascia un commento