ITALIAN POP SURREALISM

Oltre quaranta artisti italiani, espressione della corrente artistica, in mostra tra la Centrale Montemartini e la Mondo Bizzarro Gallery, fino al 2 Novembre

Il Pop Surrealism, la corrente che scardina il concetto di arte “contemporanea” dichiarandola semplicemente «contemporanea agli anni ’70, quindi ormai passata», svela il suo Made in Italy. “Italian Pop Surrealism Nascita di una Nazione” č una mostra antologica che presenta al pubblico italiano e internazionale i piů grandi talenti della corrente in Italia. Sono una quarantina gli artisti in mostra. Alcuni giŕ da tempo abitano all’estero, altri non lasceranno mai l’Italia, altri ancora si sono appena affacciati ad un mondo dell’arte in continuo cambiamento quasi inconsapevoli di vivere un fenomeno del tutto inedito, dove il pubblico ne sa piů del gallerista e dove l’artista č fiero di essere un artigiano padrone delle proprie capacitŕ. Inoltre giovedě 13 ottobre i Musei Capitolini accoglieranno nella Centrale Montemartini “Into the future”, una selezione rappresentativa dei migliori talenti del pop surrealismo italiano. Due mostre complementari, organizzate dalla Mondo Bizzarro Gallery, che vogliono renderci spettatori di una piccola ma significativa rivoluzione, quella del Pop Surrealism. “Un immaginario collettivo che ricco di icone della nostra infanzia e adolescenza, quando ancora non sapevamo di essere dei target commerciali studiati dalle multinazionali. Uno scenario ricco di apparenti contraddizioni, di specificitŕ hollywoodiane, di icone e un ritorno al piacere della tecnica piů raffinata utilizzata per rappresentare il quotidiano. Ecco allora che il banale si tinge di surreale in un panorama reale ed impossibile al tempo stesso”.
www.mondobizzarro.net

Lascia un commento