DESIGN ORIENTED

A Porta Futuro dal 2 febbraio un focus sulle nuove professioni per aiutare l’orientamento dei giovani

Design Oriented è il titolo del progetto dedicato alle nuove professioni nato con l’obiettivo di aiutare i giovani a capire le proprie attitudini e sviluppare il loro percorso professionale.

Si tratta di un ciclo di conferenze, è un’iniziativa promossa dalla Provincia di Roma e dall’Istituto Europeo di Design nell’ambito del protocollo d’intesa firmato nel 2009 per l’Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione, in collaborazione con il centro per l’impiego capitolino Porta Futuro e la piattaforma Roma Provincia Creativa.

Management, design, moda e comunicazione sono le quattro aree tematiche affrontate dai numerosi studiosi ed esperti di livello internazionale che interverranno nel ciclo di incontri, che si svolgeranno nell’Aula Magna di Porta Futuro a Roma, e che affronteranno temi come il BIL (benessere interno lordo), la responsabilità sociale d’impresa, il social design, l’architettura partecipata. A ogni conferenza seguirà una serie di lezioni aperte sui temi trattati, curate dall’istituto.

Il progetto parte il 2 febbraio con “Progettare Felicità”, un focus sul social design managment a cui interverranno Carlo Forcolini, Vice Presidente IED, Leonhard Nima, Responsabile Accademico della Grameen Creative Lab di Muhammad Yunus e Tommaso Rondinella, ricercatore dell’ISTAT che monitora i parametri relativi alla crescita dello sviluppo umano nel mondo. Modera l’incontro il giornalista Federico Badaloni.

Tra le diverse testimonianze quella di Leonhard Nima che riporterà la case history di successo della Graamen Bank, l’istituto di credito fondato in Bangladesh nel 1976 dall’economista e banchiere Muhammad Yunus, che ha applicato il concetto di microcredito per finanziare piccoli investimenti tesi a migliorare la situazione socioeconomica di famiglie disagiate. A tale proposito Carlo Forcolini illustrerà la collaborazione intrapresa dallo IED nel 2010 con l’associazione di Yunus, in cui sono stati affrontati i temi del social design e della crescita del benessere.

A seguire una lezione tenuta da Alessandra Colucci, docente IED e coordinatrice del master in “Brand Management” che parlerà di nuove metodologie e strategie nella gestione del brand.
www.portafuturo.it

Lascia un commento