DALVERME

L’esperienza di anni nell’organizzazione di eventi converge in uno spazio dedicato alla musica e al buon bere

Toni Cutrone, ‘ndriu Marziano e Marzia Bonacci sono oggi legati all’attività del locale DalVerme, il circolo culturale Arci che dal 2009 accoglie concerti, performance, visual acts, dj sets, proiezioni e rassegne cinematografiche nel quartiere Pigneto. Toni e ‘ndriù condividono da anni la loro passione per la musica. Rispettivamente batterista e voce del gruppo Hiroshima Rocks Around, dal 2001 gestiscono insieme l’etichetta indipendente NO=FI Recordings con la quale organizzano eventi a Roma. Successivamente, fondano l’associazione culturale No More T. insieme a Marzia Bonacci e Manuela Marugj, con la quale continuano il lavoro di organizzazione eventi e le collaborazioni a più livelli con realtà romane come Dissonanze, LPM, Amore Festival, NERO Magazine e il Circolo Degli Artisti. Toni, ndriù e Marzia organizzano eventi a Roma da più di dieci anni e viaggiano in tour (Europa, USA, Russia) con diversi progetti. “Siamo entrati in contatto diretto con realtà che difficilmente varcano il nostro confine, per offrire a questa città ciò che altrimenti non potrebbe avere. I muri della nostra claustrofobica sala (insieme ai muri dei nostri simpatici vicini!) hanno vibrato per sonorità rock’n’roll, avanguardie, weird e hipnagogic pop, ma anche party di italodisco così come sonorizzazioni di film live”. DalVerme, infatti, non può essere considerato solo uno spazio quanto piuttosto “un’istanza vitale, aldilà dei circuiti convenzionali”. I tre soci applicano naturalmente la stessa attitudine nella conduzione del bar: “le birre, i vini i distillati, e anche le bibite, sono frutto di una selezione accurata, maniacale ed estranea alle mode”. Belghe, tedesche, inglesi, italiane purché siano birre di artigiani. Inoltre, vini di vignerons selezionati e biodinamici all’insegna dell’amore per il bere bene”. Il loro lavoro li ha portati a condividere esperienze con diverse realtà del variegato panorama romano: dai fratelli del Fanfulla101 e del Forte Fanfulla, a gallerie e riviste quali MotelSalieri, NERO Magazine, RawRaw, a etichette musicali attive in città (SelvaElettrica, JeetKune, Bubca, AAVV, NO=FI), fino a realtà più grandi e istituzionali come Circolo Degli Artisti, INIT, Dissonanze. “Da qui anche si è maturata l’esigenza di assumersi la piena responsabilità nella libertà delle nostre scelte, senza necessariamente relazionarsi ad altre realtà con orizzonti non sempre affini”.
www.myspace.com/dalverme8

Lascia un commento