CINEMA E MUSICA

CINEMA E MUSICA

Ciclo di incontri con Gianfranco Tedeschi
a cura di Alessandro Carpentieri

L’insostenibile leggerezza dell’est.
La musica improvvisata.

14 febbraio 2013, ore 15:00
Aula Magna, via Taro 14 - RUFA, Rome University of Fine Arts

La musica per film dovrebbe lampeggiare e scintillare. Dovrebbe scorrere cosě rapidamente da accompagnare l’ascolto fugace trascinato via dall’immagine, senza rimanere indietro con se stessa.” (T.W.Adorno, la musica per film)

Questo č l’ assunto da cui nasce il progetto culturale di Alessando Carpentieri che – attraverso un ciclo di incontri a cura di Gianfranco Tedesci -, vuole analizzare “il rapporto tra musica e cinema…costruito sulle diversitŕ come una vera e propria introduzione all’uso delle pluralitŕ compositive”.
Gianfranco Tedeschi si č diplomato in contrabbasso ed ha studiato analisi e composizione al Conservatorio di S. Cecilia di Roma. Ha collaborato con l’Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia. Come didatta ha condotto per conto del Ministero della Pubblica Istruzione corsi sulle nuove didattiche musicali rivolti agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie (corsi realizzati in diverse regioni italiane).
Come compositore ha scritto e realizzato opere per documentari per il teatro e la danza in spettacoli presentati nei maggiori Festival Internazionali. Come strumentista partecipa con diversi progetti alle piů importanti rassegne Italiane ed Europee. Pubblica diversi cd. Suoi lavori sono presentati alla radio nazionale Italiana.