CHRISTIAN LUDOVICI – LUDO COMMUNICATION

Vetrine che si trasformano in monitor interattivi, all’isegna di un nuovo modo di comunicare

Con un progetto basato sulla trasformazione delle vetrine in monitor interattivi Christian Ludovici e Giancarlo Guizzo, fondatori nel 2009 della Ludo Communication, hanno vinto il “Fondo per la Creatività” della Provincia di Roma. Ludovici e l’ingegnere delle telecomunicazioni Guizzo hanno unito competenze ed esperienze professionali per questa nuova attività. Il primo, dopo gli studi all’ISIA, Istituto Superiore Industrie Artistiche e all’Accademia Nazionale di Comunicazione e Immagine, diventa consulente e collaboratore per il primo sito della Rai e per Mediaset. Collabora inoltre con l’agenzia di grafica e comunicazione FOuR. Art director per Sfera (del gruppo Enel) e responsabile dell’area multimediale del Garante della Privacy, Christian cura il materiale comunicativo e la veste grafica del sito dell’Ambasciata Svizzera in Italia ed esercita l’attività di tutor e docente per Bulgari. “Considero presuntuoso chi si autodefinisce originale, io cerco di esprimere il mio messaggio all’interno di cornici eleganti, pulite, semplici, lasciando al contenuto il ruolo di protagonista assoluto”. In effetti è proprio questo il tema del progetto. Cornici o proiezioni più o meno invasive sulle vetrine, che regalano numerosi vantaggi: un’ulteriore valenza grafica ed estetica, la possibilità della messa in rete, il controllo a distanza e soprattutto una comunicazione interattiva. Ad esempio, si possono mostrare ulteriori contenuti negli archi di tempo in cui le vetrine non vengono sfruttate, soprattutto nelle zone pedonali ad alta frequentazione. Tale progetto è indicativo della più vasta attività di cui si occupa Christian, ovvero la creazione di sistemi innovativi per la comunicazione: “Mi sono formato nel mondo del product design, ho nuotato in quello delle immagini, della grafica, del video e della motion graphic e lì mi sono liberato dei limiti del materico, del producibile: ora disegno dando forma all’immagine dei miei partners. Nell’ambito del prodotto diamo una fortissima importanza all’aspetto sensoriale ed espressivo, soprattutto rispetto al supporto cartaceo e alla relativa tecnica di stampa”. L’ispirazione nasce dal colore degli elementi naturali e dalle loro tonalità. L’esempio lampante è il lavoro “AMARE”, realizzato in occasione dei mondiali di nuoto a Roma per conto della Provincia. “Abbiamo scelto la stampa a caldo per rendere meglio l’idea dell’oro, elemento di contatto fra le medaglie più ambite e il sole della capitale, e la lucidatura della brochure, per emulare l’effetto di luccichio che fa brillare la superficie acquatica delle vasche”.

www.4adv.eu

Lascia un commento