ASSOCIAZIONE SEMINTESTA – FRAMMENTI

A Frascati il Festival Frammenti: kermesse di artisti e officina dell’arte dove crescono talenti

“L’associazione Semintesta nasce nel 2001 a Frascati da un’esigenza creativa di una decina di giovani ventenni residenti nella provincia di Roma. I ‘semi’ sono le idee, i desideri, i sogni, i progetti, le prospettive, le aspettative e le ambizioni che da agosto del 2001 creano il lavoro di Semintesta”. Francesca Mancini, socio fondatore dell’associazione, attualmente è responsabile dell’organizzazione e coordinatrice del tavolo progettuale. “Semintesta utilizza la sua esperienza nello sviluppo di progetti di inclusione sociale, realizzazione e gestione di eventi, campagne di comunicazione e progetti di gestione integrata degli spazi. Un approccio multidisciplinare attraverso la continua ricerca di modalità creative e di comunicazione, uno studio attento e dinamico degli spazi urbani e l’utilizzo di arte, cinema, musica, design, architettura e nuove tecnologie come strumenti di intervento negli spazi pubblici. Le caratteristiche di Semintesta sono da sempre la capacità di dialogare con i territori e con le comunità che in essi vivono”. L’idea di Francesca Mancini, nonché l’obiettivo generale dell’associazione, è quella di poter continuare un processo di attivazione di servizi socio-culturali rivolti alla cittadinanza. “Le associazioni culturali sono viste esclusivamente come organizzazioni di volontariato. La nostra associazione invece è stata in grado negli anni di strutturarsi, andando ben oltre l’attività di volontariato, riunendo persone il cui interesse fosse quello di poter lavorare sul proprio territorio sviluppando idee e progetti”. L’idea madre sulla quale nasce la struttura Semintesta è Frammenti, Festival multidisciplinare di musica, teatro, cinema e arti visive che dal 2001 si tiene ogni anno a Frascati all’interno della suggestiva location del Parco di Villa Sciarra. “Frammenti è nato da una esigenza di spazio e di palcoscenico per tutte quelle realtà artistiche che gravitavano nell’area dei Castelli Romani ed è giunto ormai alla sua decima edizione. Negli anni agli artisti emergenti si sono affiancate esperienze di sempre maggior pregio e innovazione che hanno fatto di Frammenti un palcoscenico oramai ‘trasversale’, dove i giovani artisti del territorio possono crescere contaminandosi con le esperienze creative più importanti del panorama creativo italiano e internazionale. Con Frammenti abbiamo voluto creare uno spazio pubblico nel quale formare una coscienza critica e nel quale abituare il pubblico a una continua contaminazione tra vari linguaggi. Anche e soprattutto attraverso l’arte. L’arte in Frammenti ha un forte impatto sociale, creando spazi di fruizione e di aggregazione. Volevamo creare un luogo dove essere radicati nel tempo, dove scardinare lo stato attuale di durevole provvisorietà nel quale il riferimento al passato è abolito e quello al futuro è bloccato. Tutto questo tenendo sempre presente che non è l’individuo ad essere al servizio della cultura ma sono le culture che sono al servizio degli individui”.
www.semintesta.it

Lascia un commento