APRITI IED

Porte aperte allo IED di Roma dal 4 all’8 luglio. Anche quest’anno le due sedi romane IED di Testaccio e San Giovanni inaugurano la maratona di eventi ed esposizioni dei migliori progetti realizzati da giovani designer, stilisti e creativi, della fucina di talenti IED.

Il calendario delle mostre inizia lunedě 4 con il convegno Design e architettura incontrano la ceramica, organizzato al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo con Marco Acerbis, Giulio Iacchetti, Giacomo Sanna, Paolo Ulian.

Martedě 5 si inaugura alle 18 la prima delle mostre di APRITI IED Le voci dell’Acqua Felice, allestita presso il Casale Parco di Tor Fiscale, la narrazione per immagini di un percorso di 10 km attraverso Roma e la sua cultura, dall’urbe imperiale ad oggi, lungo l’Acquedotto Felice.
Mercoledě 6 č la volta di due appuntamenti con i libri e la cultura. Inaugura infatti presso la Casa delle Letterature di Roma f451 Il romanzo in posa, un progetto che prende spunto dal nome dell’omonimo romanzo di Ray Bradbury e dalle suggestioni che questo offre.

Si tratta di una mostra frutto della creativitŕ di otto studenti del corso triennale di Fotografia, che offre una panoramica di ritratti fotografici ispirati ad altrettanti romanzi. L’iniziativa ha come partner la Casa delle Letterature ed č realizzata in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale.

In occasione dell’evento, la Casa delle Letterature ospiterŕ anche l’ultimo appuntamento dei Talking IED 2011 con Mauro Bedoni, photoeditor del mensile Colors Magazine.

Il 7 e l’8 luglio APRITI IED si concentra nelle due sedi dell’Istituto con le mostre in loco.

Tutte le mostre allestite negli spazi delle sedi IED saranno visitabili fino al 30 di settembre.