ANDREA ATTARDI: Breviario Siciliano

Si tiene a Palazzo Valentini il prossimo 10 maggio la presentazione del libro fotografico di Andrea Attardi, “Breviario Siciliano”

Una Sicilia insolita e per certi versi inspiegabile, quella di Andrea Attardi.
Una raccolta di 63 immagini bianco/nero lungo l’arco di venticinque anni, dal 1984 al 2009, in un viaggio ininterrotto nelle nove province dell’isola.

«La sperimentazione sistematica di immagini essenzialissime del Breviario Siciliano» secondo Diego Mormorio, critico fotografico «conducono in una Sicilia dove sembra che lo spettacolo sia stato momentaneamente sospeso».
Ma, in una quasi totale assenza di “suoni”, le fotografie di Attardi rimandano apertamente a decenni durissimi per il meridione: indigenza, finto lavoro, silenzi imposti, delitti e malversazioni senza fine.

«Attraverso il gusto per la selezione e la nitidezza del particolare» sottolinea il direttore della casa editrice POSTCART, Claudio Corrivetti «quello del fotografo emerge come uno sguardo appartato e atemporale che obbliga a dialogare con il passato, un passato ancora radicato nel presente, che non deve essere dimenticato».

«Il lavoro di Andrea Attardi, docente all’Accademia delle Belle Arti e fotografo impegnato nella scena creativa della nostra area metropolitana, č un’ulteriore conferma della vitalitŕ di questo territorio. Ospitare la presentazione di questi lavori, che un fotografo romano ha voluto dedicare alla Sicilia» spiega Gian Paolo Manzella, responsabile del progetto «č un’ulteriore occasione per confrontarsi con la capacitŕ di osservazione e di indagine di chi qui ‘fa’, quotidianamente, creativitŕ ».

L’evento si tiene il prossimo 10 maggio alle ore 11.00 presso il Palazzo Valentini, via Quattro Novembre 11, Sala Peppino Impastato.

Lascia un commento