VITALONI A ROMA

La natura selvaggia dell’artista, dal 12 ottobre al 5 novembre al Circolo della Pipa, in mostra 30 opere tra sculture e altorilievi pittorici di specie animali africane ed europee.

Passione per i dettagli e amore per la natura, questa l’anima della produzione di Michele Vitaloni che da sempre si distingue per la straordinaria fedeltŕ delle sue opere nei confronti della realtŕ, tutte a grandezza naturale, realizzate in pasta di legno o bronzo. Un’artista che, nel corso degli anni, si č ritagliato un prestigioso spazio a livello internazionale, partecipando alle piů importanti mostre collettive dedicate all’arte naturalistica contemporanea. Due sue opere infatti, “Tartaruga che esce dal guscio” e “Busto di Pantera”, presenti nella mostra romana, a dicembre saranno messe all’asta da Christie’s a Londra, dove le sculture di Vitaloni sono battute da 10 anni, insieme a quelle dei piů importanti artisti mondiali del genere naturalista. All’esposizione di Roma č presente anche la proiezione di un filmato con tutte le fasi di preparazione delle sue opere, dal momento d’ispirazione e raccolta di informazioni fino all’allestimento delle mostre. Tra le immagini ci sono quelle di un suo viaggio in Africa, dove si vede l’artista su una roccia con un leopardo che gli gira intorno e mentre guarda  il tramonto con un leone seduto vicino. Immagini forti, una mostra catartica che lascia il segno negli occhi e nella mente dei visitatori.
www.circolodellapipa.it

Lascia un commento