TAROT

Le carte dei tarocchi re-interpretate in chiave contemporanea da ventidue artisti, in mostra alla Mondo Bizzarro Gallery

Dall’Eremita al Mondo i personaggi che per secoli hanno incarnato le carte dei tarocchi sono re-interpretati da ventidue artisti contemporanei ed esposti dal 30 aprile fino al 18 maggio negli spazi della Mondo Bizzarro Gallery (via Reggio Emilia 32 c/d ). La mostra a cura di Alessia De Filippi coinvolge personalitŕ sia romane che internazionali come Hogre, Antonio Guzzardo, Valeria Crociata, Simone Tso’, Jb Rock, Nike Brass Alghisio, Infidel, PU:RE, Paolo Petrangeli, Diamond, Alessandra Fusi, Elena Rapa, Bafefit, Marco Rea, Michele Guidarini, Re delle Aringhe, Saturno Butto’, Luisa Catucci, Genuine, Luisa Montalto, Francesco D’Isa, Gaetano Leonardi interpreti delle rispettive carte de Il Bagatto; La Papessa; L’Imperatrice; L’Imperatore; Il Papa; Gli Innamorati; Il Carro; La Giustizia; L’Eremita; La Ruota; La Forza; L’Appeso; La Morte; La Temperanza; Il Diavolo; La Torre; La Stella; La Luna; Il Sole; Il Giudizio; Il Mondo e Il Matto. “Per cinque secoli o piů – commenta la curatrice – le carte del Tarot sono state usate in Europa apparentemente per gioco e per predire la fortuna, ma in realtŕ per preservare i tratti essenziali di una dottrina segreta. Esse formano un alfabeto simbolico dell’antica saggezza, e grazie alla loro influenza sulle menti di alcuni pensatori illuminati, possiamo ripercorrere le orme dell’attuale ritorno d’interesse verso questa saggezza. La dottrina celata in questi simboli ha assunto molte forme, il Tarot parla molte lingue, e i suoi simboli sono pieni di significato per tutti gli studiosi degli antichi mestieri, e nonostante il suo simbolismo cattolico, rappresenta una particolare versione della scienza sacra, perché esprime idee universali”. Portatori di una sapienza antica e di una carica simbolica senza tempo i tarocchi, come sostiene Paul Foster Case nell’introduzione allo studio del “Tarot”, tra le numerose interpretazioni e ipotesi elaborate nel corso dei secoli, la veritŕ sull’origine dei tarocchi e il significato del loro nome resta un tema aperto e avvolto dal mistero.
www.mondobizzarrogallery.com

Lascia un commento