VANDALISM

Esposizione collettiva di arte di strada internazionale

Dal 28 gennaio al 23 febbraio 2012 presso la galleria 999 CONTEMPORARY sarà possibile ammirare le opere di street artist internazionali dal calibro di Banksy, Ben Eine, JR, Mr Brainwash, Shepard Fairey, Slinkachu, Space Invaders, per la prima volta riuniti in una mostra collettiva in Italia.

Serigrafie, digigrafie, poster, fotografie, sono i mezzi con cui hanno occupato le gallerie gli street artist. La mostra è curata dal gruppo 2 MANY CURATORS nato con l’intento di dare spazio a giovani curatori che a loro volta offrono una nuova visione del panorama dell’arte iper-contemporanea. Li accomuna la volontà di staccarsi da un concetto di arte legato ai canoni istituzionali, facendo un lavoro di ricerca volto alla scoperta di artisti emergenti che meglio riescono a rappresentare l’attuale contemporaneità, offrendo la possibilità alle nuove generazioni di far sentire la propria voce. Consapevoli del passato della storia dell’arte e averne preso insegnamenti, i 2MC sono proiettati verso il futuro scrutando a fondo il presente. Attenti alle nuove leve di artisti, i due giovani curatori (Mauro Tropeano e Carlos Rodriguez Sainz-Pardo) si muovono in totale libertà, invadendo gli spazi della galleria e ridefinendo il concetto di arte iper-contemporanea, dove per “contemporaneo” si intende quel tipo di arte che analizza l’immediato presente.

Info: www.999gallery.com

SHEPARD FAIREY «120!»

Una mostra evento per ripercorrere la carriera del più celebre street artist del mondo, fino all’11 febbraio

Da sabato 14 gennaio 2012 Mondo Bizzarro Gallery presenta un’eccezionale mostra dedicata alle celebri edizioni di Shepard Fairey. Oltre 120 serigrafie, collage e stencilografie saranno esposte accanto al primo libro-catalogo in italiano dedicato all’artista.

Si chiama Shepard Fairey, ma è diventato celebre in tutto il mondo con il nome-slogan di Obey. Dopo aver contribuito in maniera determinante alla campagna elettorale del presidente statunitense Obama, il suo stile è diventato oggetto del desiderio per gli appassionati d’arte sparsi in tutti i continenti e intorno al suo lavoro serigrafico, incentrato sui temi della critica sociale o dedicato a personaggi di assoluta rilevanza della cultura popolare, si è creato un vero e proprio culto.

In Italia, il merito di aver organizzato la prima grande mostra di Shepard Fairey è di Mondo Bizzarro Gallery, che dopo la personale tributata allo street artist americano nel 2011, replica proponendo una retrospettiva che, tra opere in tiratura limitata e pezzi unici, conterà oltre 120 pezzi firmati da Obey, coprendo un arco temporale compreso tra il 1997 e i nostri giorni. Una mostra-spettacolo di grande attrattiva, imperdibile per chiunque desideri accostarsi da vicino ai capolavori di un artista ultra-contemporaneo come Shepard Fairey sposandone genio creativo e sensibilità.

La mostra sarà visibile fino all’11 febbraio 2012.

Info: www.mondobizzarrogallery.com