SHOCK THE WORLD

Approda a Roma il tour: happening di musica, sport freestyle, street art e fashion presentato dalla casa giapponese Casio

Tra gli ospiti della tappa italiana dello Shock The World Tour i romani De Klan e Emiliano Cataldo aka Stand, noto designer capitolino proveniente dagli ambienti della street art. Dopo aver toccato le principali capitali mondiali, il format lanciato a New York nel 2008 arriva agli Studios su via Tiburtina. La serata del 27 maggio vede Roma protagonista dello Shock The World Tour con musica, sport freestyle, street art e fashion. L’evento, presentato dalla Casio porta l’immagine dell’orologio G-Shock nelle principali città del mondo e vede la partecipazione di ospiti speciali. La serata si aprirà con la G-Shock Opera: una performance che unirà le sperimentazioni visivo-musicali del collettivo di deejay/veejay Frank Sent Us alle spettacolari evoluzioni di breakdance dei De Klan, vincitori dell’edizione italiana del prestigioso “Battle of the Year” e nuovi ambassador di G-Shock. Si passerà poi al dj-set dai ritmi funk, hip hop ed elettronici di Deda aka Katzuma.org (voce storica del rap italiano insieme a Neffa/ Sangue Misto e oggi affermato dj/ producer) e dei Rome Zoo Djs (Dj Baro e Dj Stile), accompagnati dalle coreografie sportive dei Da Move, da molti definiti come gli Harlem Globetrotters italiani, che proporranno showcase di basket freestyle e acrobazie calcistiche. Poi sarà la volta dei Crookers (nell’immagine): in consolle il duo di dj, produttori e remixer italiani, che hanno ottenendo un indiscusso successo su scala mondiale nella scena dance e pop grazie al mix di sonorità hip hop, pulsazioni techno e nuove tendenze elettroniche.

La crew De Klan nasce a Roma nel 2007 dall’incontro di 6 bboy (ballerini di breakdance) – Kacyo, Walrus, Rohan,  Primizio, Manf e Blinky – spinti dal desiderio di formare un gruppo che potesse rappresentare l’Italia nel mondo della breakdance. A distanza di quattro anni quello dei De Klan è il nome italiano che vanta il maggior numero di vittorie nelle competizioni di breakdance nazionali ed internazionali: dalla competizione europea “Ruport Battle” vinta nel 2008 alle prestigiose qualificazioni italiane del “Battle of the Year” (che li ha visti vincitori nelle edizioni 2010 e 2011 e impegnati nelle relative finali mondiali, prima in Germania, poi in Francia), non dimenticando il “Look Who Came to Dance” di New York nel 2009.

Emiliano Cataldo aka Stand è un noto designer romano proveniente dagli ambienti della street art, disegna e firma l’edizione limitata di G-Shock dedicata alla città eterna. Il design creato da Stand ripropone dunque uno dei più celebri simboli di Roma insieme a richiami grafici dei grandi kolossal sull’antica Roma degli anni ’60 rielaborati secondo un gusto tipicamente street. Di questo modello saranno prodotti solamente 99 pezzi.
www.emilianocataldo.net
www.g-shock.eu

Lascia un commento