Manifesto dei valori

ISIA Roma Design determina, ormai da tempo, il proprio ruolo e missione culturale a partire dalla presa d’atto della profonda mutazione socioculturale e tecnologica dell’insediamento umano della societŕ postindustriale che, di fatto, spostando il focus dal discorso sui bisogni e le funzioni, punta, in senso sistemico e relazionale, ad aggiornare in progress la geografia del design. L’obiettivo č fornire allo studente i mezzi adeguati per individuare i profondi cambiamenti e tradurli in atti di creazione, qualificando il designer sia come portatore di rinnovata cultura materiale, sia come interprete dell’immaterialitŕ della nostra epoca. Una persona predisposta all’ascolto della complessitŕ, tesa a creare l’innovazione che segnali al mondo l’esatto scarto culturale da recuperare tra il catalogo delle merci e il fare umano. ISIA Roma Design ha metabolizzato queste trasformazioni in tempi non recenti senza svendere il patrimonio acquisito nel corso della sua storia, ma anzi rigenerandolo e valorizzandolo. Questo atteggiamento di apertura culturale e metodologica ha permesso di attribuire nuovi significati alla didattica, alla ricerca e al processo di formazione piů in generale, facendo emergere un nuovo paradigma del progetto che ha visto, ovunque nel mondo, il sistema Design non solo parlare d’altro, ma anche guardare altrove.  La coscienza, e la necessitŕ, di una visione sistemico-relazionale del progetto ha posto la scuola nella condizione intellettuale di fare evolvere la ricerca, ancorata alla visione e alla missione storica del design, cercando di esplorare nuove proposte sul tema della qualitŕ della vita, dei nuovi sistemi insediativi, della sostenibilitŕ e dei nuovi bisogni della persona e delle collettivitŕ, con l’attitudine costante alla sperimentazione.

A questa costellazione di pensieri abbiamo dato il nome di Design dei Sistemi, evidenziando l’approccio sistemico al fare prodotto e privilegiando un ascolto orientato alla funzione dei segni, portatori di differenza, piuttosto che ai segni della funzione, ormai presidio consolidato nella nostra prassi metodologica.

ISIA Roma Design si occupa di ambiente e ambienti, di sostenibilitŕ e globalizzazione, del corpo e della persona, della mobilitŕ e della telematica, parte del progetto strategico per l’insediamento umano, il Design dell’Accoglienza, di cui il design etico č un segmento importante, alla ricerca di una convivenza possibile in una societŕ percepita, irreversibilmente, come informatizzata, multietnica, multi-tecnica e multiculturale.

ISIA Rome Design, aware of the deep sociocultural and technological changes affecting human activity, has recently redefined its role and cultural mission and shifted focus from needs and funtions to aim at up-dating the geography of design in progess in the systematic and relational sense. The intent is to provide students with adequate means to understand the deep changes and to translate them into creative activity, qualifying the designer as both a carrier of a new material culture and interpreter of the immateriality of our times,  willing to listen to complexity and inclined to create innovation signalling to the world the need to narrow the real cultural gap between the many goods available and the human person.

ISIA Rome Design has absorbed these transformations in the past  not only without relinquishing the heritage acquired in the course of its history but also regenerating and enriching it.  This methodological and culturally open attitude has allowed it to give new meaning to teaching and research and to the educational process in general producing a new design paradigm which throughout the world has given rise to System Design not only in the sense of talking about other things but also in looking elsewhere.

Awareness of, as well as the need for, systemic-relational vision of design has placed the school in the intellectual condition to modify constantly its research which, while anchored in the historical vision and mission of design, attempts to explore new proposals on the quality of life theme, eco-sustainable, behavioural systems of new personal and collective needs, through constant research and experimentation. This constellation of thought has been labelled “Systems Design”, emphasising the systemic approach in developing a product, focussing on the awareness of the function of signs, carriers of difference, rather than on the signs of function, now consolidated practice in our methodological approach.

ISIA Rome Design concentrates on the environment and environments, on sustainability and globalisation, on the body and the person, on travel and movement, on electronics – all part of the strategic design of human living space, the Design of Welcome in which ethic design is an important sector in the search for possible community in a society irreversibly perceived as an information society, multiethnic, multitechnical and multicultural.

?

Lascia un commento