Luigi Capello – Enlabs

Nato nel 1960, Luigi Capello si laurea alla Luiss e inizia la sua attività lavorativa in una holding di Investimenti. Successivamente si specializza nel settore del “venture capital” e dello “start up”. Si occupa cioè dello sviluppo di idee imprenditoriali particolarmente promettenti. La società che Luigi ha fondato, nel 2010, EnLabs, aiuta i team imprenditoriali nella costruzione della loro impresa.
Ad oggi – racconta Luigi – in Italia non è facile trovare qualcuno pronto a scommettere su nuove idee imprenditoriali. In EnLabs siamo convinti che nel nostro Paese ci siano molte idee valide che per essere realizzate devono essere supportate. E’ necessario creare un contesto favorevole nel quale l’idea possa crescere e svilupparsi. Insomma, è fondamentale creare un “ecosistema””. Il pogramma di EnLabs si ispira ai modelli esistenti in Silicon Valley, dove Luigi ha vissuto per più di un anno. Ha una durata di sei mesi e ha l’obiettivo di essere una vera e propria “scuola di formazione” rivolta a chi vuole far crescere la propria idea imprenditoriale per renderla poi competitiva sul mercato internazionale.
EnLabs si trova nel centro di Roma, è uno spazio di quattrocento metri quadrati e ha più di quaranta postazioni per il coworking. Luigi Capello è fortemente convinto che il dinamismo e la condivisione siano aspetti fondamentali per dare vita alle proprie idee. “Abbiamo costruito – spiega – un sistema per la creazione di una nuova impresa innovativa nel quale le start up possano realizzare i propri progetti. Io consiglio sempre a tutti, indipendentemente dal lavoro che la mia società può svolgere, di cercare di partecipare a eventi e di lavorare insieme in regime di coworking, che offre molte possibilità di aggregazione. Da noi accade infatti che il team che arriva è prima spaesato poi si trasforma, emanando una sicurezza sempre maggiore, che diventa fondamentale per realizzare il proprio progetto. Vorremmo che EnLabs diventasse un centro di creazione di nuova impresa riconosciuto a livello internazionale e ci piacerebbe sviluppare startup anche in altri settori, non solo legati all’high tech. Penso al risparmio energetico e alla moda. Insomma, tecnologia e creazione”.

WWW.LUISSENLABS.COM

Condividi!

Lascia un commento