Jaime D’Alessandro

Jaime D’Alessandro, 1969, giornalista, vive e lavora a Roma. Dal 1997 si occupa di tecnologia e videogame per il quotidiano la Repubblica e per diversi suoi magazine e mensili (Il Venerdì, Affari & Finanza, la Repubblica XL, Repubblica.it). Nel 2001, direttore creativo della sezione videogame del Cwt Festival presso la Triennale di Milano e nel 2002 curatore della prima mostra europea dedicata ai videogame: “Play: Il mondo dei videogiochi”. Ha curato per tre anni la sezione videogame del Future Film Festival di Bologna e cura ancora oggi quella di View Conference a Torino. Ha pubblicato “Enchanted music&light records”, scritto insieme a Niccolò Ammaniti per il volume “Il fagiano Jonathan Livingston. Manifesto contro la new age”, edito da minimum fax. Ha curato il volume “Game Culture”, raccolta di saggi sulla cultura dei giochi elettronici, pubblicata da “Bevivino” e ha scritto nel 2005 il saggio “Play 2.0, Storie e personaggi nell’era dei giochi online”.

Condividi!

Lascia un commento