ISTANTANEE FESTIVAL

Fino al 18 maggio al Kollatino Underground è di scena la prima edizione dell’evento dedicato alla danza e alla performance

A Roma nasce un nuovo festival sui linguaggi performativi contemporanei. Il nome è Festival Istantanee – visioni tra danza e performance e si svolge fino al 18 maggio negli spazi del Kollatino Underground, la struttura auto finanziata del quartiere prenestino. A partecipare all’evento i lavori di alcune delle compagnie più interessanti della scena nazionale e internazionale, legati alle arti visive. Infatti il festival, incentrato sui linguaggi contemporanei di danza e performance, propone per ogni serata spettacoli che si articolano in una serie ripetuta di istantanee: “sono flash fotografici in cui il corpo, protagonista assoluto della scena,  attraverso una drammaturgia visiva, si amplifica divenendo ‘Immagine’. La coreografia  contemporanea,  infatti, mostra un profondo interesse per esperienze artistiche di natura installativa,  visiva  e  sonora, da  cui  trae ispirazione e che assorbe nel proprio linguaggio”. In programma performance e coreografie di: Barokthegreat, Rachele Caputo, Compagnia Enzo Cosimi, Dewey Dell, Helena Hunter, Andreana Notaro/Lineatempia, Paola Lattanti, MK, Cristina Rizzo, Santasangre, Socìetas Raffaello Sanzio, StrumentiUmani, Teatro Deluxe e Maria Paola Zedda. Tra musicisti e sperimentatori della scena elettronica che si esibiranno ogni sera in brevi live e dj set all’interno della cornice Performing Sound, è presente anche l’installazione video “Deflòro” di Fabrizio Zanuccoli e Laura Longo per Azione Grado Zero. Istantanee è sostenuto da No Obvious Title in collaborazione con Kollatino Underground e Santasangre e con la direzione artistica di Maria Paola Zedda. Inoltre il festival sarà seguito dall’osservatorio critico Sguardi Istantanei, a cura di Matteo Antonaci e Chiara Pirri, per raccontarlo, condividere una riflessione critica e avviare uno studio teorico sulle complessità delle arti performative attraverso la piattaforma web.
www.istantanee.org
www.kollatinounderground.org

Lascia un commento