IED Factory

Da lunedě 28 febbraio a venerdě 11 marzo nelle sedi IED Roma ritorna IED Factory, due settimane intensive di appuntamenti e workshop dedicati al tema dell’anno accademico: creative commons.

Lo studente creativo deve oggi essere in grado di ricombinare input e stimoli in continua mutazione, verso la costruzione di un approccio critico ed una forma mentale che, a partire da una solida base di formazione professionale, sappia cogliere le opportunitŕ dei nuovi linguaggi, dei nuovi strumenti, dei nuovi mercati.
Gli studenti saranno a lezione con artisti, designer, architetti, musicisti, drammaturghi, registi ed esperti della comunicazione in trentuno differenti workshop.

Il pubblico esterno potrŕ curiosare il lavoro degli studenti tra le aule e gli spazi esterni.

Le due settimane si apriranno nelle rispettive sedi con due PechaKucha events per la prima volta a IED Roma. Due momenti di presentazione collettiva degli ospiti invitati, per scambiare e condividere il significato dicreative commons.

IED Factory PechaKucha
28 febbraio ore 18
Sede IED via Alcamo 11

Intervengono:
Michele Abatantuono, Serafino Murri, Stalker/On, Voci nel deserto, Studio public, Fabio Di Salvo, Giulio Maresca, Marco Navarra, Studio Ghigos, Gumdesign, Salottobuono, Alessandra Colucci, Valentina Tanni, Mauro Olivieri, Christian Piana, Massimiliano Di Franca, Gabriel Lagziel, Paola Bommarito, Rossana Macaluso

IED Factory PechaKucha
7 marzo ore 18
Sede IED via Giovanni Branca 122

Intervengono:

Fabio Lattanzi Antinori, Tina Schula, Marco Ieie, Lorenzo Lustri, Luca Piermarteri, Luca Saraceni, Gianmarco Serra, Andrea Ciccarelli, Studio Nabito, T-spoon, Gea Casolaro, Carlo Infante, Francesca Romana Barberini, William Mazza, Mario Pellizzari, Marco Baroncelli, Lorenzo Vitturi, Andrea Salvucci

Lascia un commento