ContemporaneaMENTE

Quarto e ultimo appuntamento, giovedì 30 giugno al MAXXI Gianna Nannini incontra Pier Luigi Battista

Dal 12 maggio fino al 30 giugno ogni giovedì sera l’Auditorium del MAXXI ospita la rassegna ContemporaneaMente. Pigi Battista e Piero Dorfles intervistano in quattro diversi appuntamenti lo scrittore Sandro Veronesi, il filosofo Umberto Galimberti, lo storico-giornalista Paolo Mieli e la rock star Gianna Nannini per raccontare il loro incontro con la contemporaneità. Il programma prevede il primo appuntamento del 12 maggio con Sandro Veronesi che incontra Pigi Battista. Lo scrittore, con laurea in architettura, renderà omaggio a David Foster Wallace, autore rivoluzionario, morto suicida nel settembre 2008. Veronesi parlerà dei romanzi “La scopa del sistema” (1987) e “Infinite Jest” (1996) ma soprattutto dell’ultimo lavoro dello scrittore americano “The Pale King”,  appena pubblicato postumo, negli Stati Uniti. Il 19 maggio è la volta di Umberto Galimberti con Piero Dorfles. Il filosofo è stato allievo di Emanuele Severino e Karl Jaspers, è professore ordinario di filosofia della storia e di psicologia dinamica all’Università di Venezia, nonché membro ordinario dell’International Association of Analytical Psychology. Galimberti si propone di dimostrare la trasformazione che subisce l’uomo nell’età della tecnica, un cambiamento di cui non tutti sono consapevoli ma che rischia di subordinare le esigenze dell’uomo a quelle dell’apparato tecnologico. Per il terzo incontro del 9 giugno lo storico e giornalista Paolo Mieli incontra Pigi Batti per raccontare come il film di Dino Risi “Il Sorpasso” rappresenti per lui, insieme ad alcune pellicole di Michelangelo Antonioni, il salto dall’Italia rurale a quella contemporanea e metropolitana. Infine, l’ultimo appuntamento è il 30 giugno con Gianna Nannini e Pigi Battista. L’incontro con la cantante si svolgerà invece nella piazza del MAXXI, nello spazio YAP (Young Architects Program) per gli eventi estivi. La Nannini parlerà della sua passione per l’arte contemporanea, della sua collaborazione con artisti come Carla Accardi e Michelangelo Pistoletto, a cui ha offerto la voce per l’installazione del progetto “Il Terzo Paradiso”. Gianna Nannini non è solo una cantante ma anche scrittrice, artista, attivista. Dal suo primo album, nel 1975, ad oggi, la rock-star ha compiuto un lungo viaggio artistico collaborando con i nomi più significativi della musica  italiana ed internazionale. Presente in tutte le importanti occasioni di impegno civile, Gianna Nannini ha cantato contro il nucleare, per gli immigrati, per i terremotati dell’Abruzzo, per Greenpeace, è reduce del suo ultimo tour “Io e te, tour 2011”.
www.fondazionemaxxi.it

Lascia un commento