“Because I ’m a Doll” Kazuki Takamatsu

Dopo cinque anni di lavoro dedicato alla promozione e alla diffusione delle nuove tendenze dell’arte figurativa internazionale, sempre rivolta al Pop Surrealismo puro di altissimo livello e alle grandi star del movimento d’oltreoceano, la Dorothy Circus Gallery è orgogliosa di annunciare la prima mostra personale europea dell’artista giapponese Kazuki Takamatsu e della coreana Kwon Kyungyup. L’attesissima nuova serie “Because I’m a Doll” di Kazuki Takamatsu per cui sono numerosissimi i collezionisti in lista d’attesa, visualizza i contenuti e le iconografie di un erotismo squisitamente orientale, legato alla natura, al manga, all’ipertecnologico e pervaso di melancholia forse nel ricordo di Hiroshima e Fukushima.Le bambole di Kazuki Takamatsu dipinte in bianco e nero attraverso una meticolosa tecnica che nasce da uno studio digitale e prosegue nella pittura a gouache per le infinite declinazioni di bianco e di grigio danno vita ad una profondità dall’effetto “digital make up” ispirato ai raggi X. Echi di ospedalizzazione in entrambi gli artisti, nella nuova serie della coreana Kwon Kyungyup dal titolo “White Elegy” sono le bende, che coprono e scoprono volti immacolati, quasi alieni, contenitori di ricordi profondi e specchio di un universo rarefatto e inaccessibile di sensibilità e fragilità.Saranno 8 le opere proposte da ciascun artista per questa attesissima mostra Italiana, 16 capolavori per i quali si stanno scatenando collezionisti di tutto il mondo, in mostra dal 13 giugno al 15 Luglio 2013 alla Dorothy Circus Gallery di Roma.