Archè

Archè è una società di servizi alle imprese e rappresenta una struttura professionale per l’architettura e la salvaguardia dell’ambiente.
La missione attorno alla quale l’organizzazione si sta sviluppando è la ricerca di soluzioni creative per la progettazione di spazi, ambienti, elementi di comunicazione e manufatti, aventi come fine ultimo l’uomo e nutriti da un’imprescindibile sostenibilità ambientale: il progetto come elaborazione intellettuale che integra cultura umanistica, figurativa e tecnica nella rispettiva evoluzione storica insieme a tecnologia dei componenti per l’arredo e l’edilizia, la capacità inventiva e figurativa dell’oggetto d’uso, le applicazioni della grafica tradizionale e digitale, la conoscenza delle tecniche di comunicazione materiale e immateriale, la padronanza degli strumenti di conformazione dell’ambiente anche per la salvaguardia dello stesso.

L’impresa intende perseguire i propri scopi nei seguenti ambiti:

  1. progettazione e realizzazione di elementi di design afferenti l’ambito delle energie alternative, lo sfruttamento delle stesse e la ‘sostenibilità di impresa’;
  2. progettazione di spazi, ambienti e piccoli elementi pubblicitari, sfruttando le nuove tecnologie e per la ricerca della ‘sostenibilità ambientale’;
  3. progettazione e realizzazione di soluzioni, tecniche e tecnologiche, per la salvaguardia ambientale.

La sostenibilità finanziaria del progetto di impresa si fonda sul convincimento che l’offerta di elementi creativi che rintraccino i bisogni delle imprese e dei privati e pongano al centro della propria indagine l’uomo e l’ambiente è riconosciuta e apprezzata dal mercato.
L’idea imprenditoriale e le applicazioni in essa già definite fanno della creatività la fonte da cui attinge ogni progetto.
La realizzazione di elementi di design ha insita in sé il fattore di originalità e irripetibilità: non si ricerca la sola bellezza, ma questa deve essere condita da funzionalità; e la sola utilità non è sufficiente, occorre perseguire quell’unicità che tipica dell’uomo e di colui che è certamente mosso da un bisogno personale ma, intimamente, non è altro rispetto alla propria natura, al proprio essere e, quindi, alla propria bellezza.
Per questo si volge l’attenzione agli elementi di design che, oltre alla soddisfazione dell’obiettivo della bellezza coniugato all’utilità per l’uomo, consentono anche marginalità importanti anche a fronte di quantitativi prodotti limitati.
Inoltre la progettazione architettonica che si persegue rientra nell’area della cosiddetta architettura sostenibile: questo rappresenta uno dei principali spazi di sviluppo nell’ambito del settore costruzioni edili dove, perseguendo la completa soddisfazione del cliente e delle sue peculiarità, si ritiene di poter assicurare ritorni economici tali da garantire, congiuntamente agli altri ambiti di intervento, l’economicità dell’attività di impresa.
Anche la progettazione di spazi e ambienti di cui la Archè intende occuparsi pone al centro la visione di progettare per l’uomo e per l’ambiente, tenendo a cuore le interazioni tra abitante e abitazione facendo valutazione sì di costi ma anche di sostenibilità e durevolezza. Intendiamo veicolare la nostra creatività al fine di migliorare la qualità della vita dell’uomo e dell’ambiente, e per raggiungere questo traguardo intendiamo abbandonare edificazioni casuali ma ricerchiamo equilibrio della forma e della funzionalità del ‘creato’. Il progetto come elaborazione intellettuale che integra cultura umanistica, figurativa e tecnica; la tecnologia dei componenti per l’arredo e l’edilizia, la capacità inventiva e figurativa dell’oggetto d’uso, le applicazioni della grafica tradizionale e digitale, la conoscenza delle tecniche di comunicazione materiale e immateriale, la padronanza degli strumenti di conformazione dell’ambiente.
Per quanto concerne la progettazione di soluzioni per la salvaguardia ambientale, la società detiene la proprietà di un brevetto per modello di utilità ed ha in corso un ulteriore progetto per il quale è stata presentata nuova domanda di brevettazione.

 

Lascia un commento