WILMA SILVESTRI – ABITO

Boutique di moda, spazio espositivo, laboratorio, contenitore di idee per un approccio alla moda multidisciplinare

Le Gallinelle è una boutique di moda situata in via del Boschetto, nel quartiere Monti, fondata nel 1989 da Wilma Silvestri, all’interno di un’ex polleria. La boutique ospita una selezione di capi vintage e le creazioni uniche realizzate da Wilma che nel 1990 inizia a noleggiare una vasta collezione di abiti vintage a cinema e teatro, iniziando una collaborazione, che dura ancora oggi, con vari registi italiani, tra cui Carlo Mazzacurati, Nanni Moretti, Sergio Rubini, Gabriele Salvatores, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Paolo Virzì. Nel 1995 nasce la prima vera e propria collezione Le Gallinelle, disegnata da Wilma e realizzata con tessuti africani. Nel 1999 apre il Magazzino Le Gallinelle, in via Panisperna 59/61, che accoglie la collezione privata di Wilma di abiti autentici del novecento per il cinema, il teatro e ‘uffici stile’, tra i cui clienti figura John Galliano che per la sua ricerca acquista e noleggia abiti di varie epoche. Ed è proprio in una parte ristrutturata del magazzino che, nel 2009, nasce Abito, luogo dedicato alla moda, al costume e al design che oltre alla vendita a tema di capi vintage, ospita temporaneamente giovani stilisti coreani, conosciuti durante la Fashion Week di Seoul: “Abito è un contenitore di idee, un laboratorio in cui si crea continuamente. Realizziamo diversi progetti, tra cui la linea Confezioni Espresse, composta da circa venti modelli, semplici, ma originali, in cui si può scegliere il tessuto che si preferisce e il capo viene realizzato, su taglia e in diretta, in un tempo che va da un minimo di venti minuti a un massimo di sei ore. Abbiamo sentito il bisogno di passare la sede storica ai giovani che hanno bisogno di farsi conoscere e che abbiamo visto crescere, cercando di coinvolgere e di presentare anche giovani stilisti internazionali. Proprio per questa ragione, la sede storica di via del Boschetto, ovvero la vecchia polleria, diventa “Le Gallinelle Studio”, laboratorio di espressione di nuovi giovani designer quali Valentina Bacci e Giorgio Maroni, che disegnano e producono la linea C.A.M.”. Nel 2005 apre inoltre lo spazio Atelier in un appartamento di Via degli Zingari 38, all’interno del quale vengono ospitati una serie di eventi tra cui “La Clinica dello Stile” con Compai Collective, gruppo creativo americano e il progetto Nut 4 Brain, in collaborazione con la stilista bosniaca Lidija Kolovrat. “Sicuramente Roma offre la possibilità di entrare in contatto con molte persone, anche grazie al turismo. Di contro a Roma non si fa molto per la moda e bisogna farsi conoscere solo con le proprie forze senza il sostegno e l’aiuto di nessuno. Nel nostro piccolo cerchiamo di mantenere alti gli standard di professionalità. E così, anche quando partecipiamo a un mercatino vintage, ci teniamo a realizzare una linea apposita. Soprattutto cerchiamo sempre di collaborare con altri settori quali il cinema, il design, l’architettura, per un approccio multidisciplinare che sia di stimolo e confronto per entrambi”.
www.legallinelle.com
www.abito61.blogspot.com

Lascia un commento