UBS ART COLLECTION

Gli scatti di Pierangelo Laterza e Simone Tramonte, vincitori del concorso
fotografico dedicato ai giovani talenti romani, in mostra al Chiostro del Bramante insieme ai grandi autori

Dall’8 al 10 aprile la mostra itinerante “Dettagli di territorio. I fotografi italiani della UBS Art Collection”, al Chiostro del Bramante (Arco della Pace 5), porta a Roma le opere inedite dei grandi fotografi italiani. Ad affiancare le trentacinque immagini di Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Francesco Jodice, Mimmo Jodice e Massimo Vitali ci saranno anche gli scatti di Pierangelo Laterza e Simone Tramonte, i romani vincitori del concorso fotografico “UBS e il territorio. Il dettaglio come codice”, rivolto ai giovani talenti di Roma e Torino, conclusosi lo scorso 25 febbraio. Premiati ex aequo da una giuria di esperti presieduta da Stephen Mc Coubrey, Curatore della UBS Art Collection, perché “hanno saputo raccogliere, interpretare e trasferire nei loro lavori lo spirito e il tema del concorso offrendo, con interessanti tecniche e linguaggi espressivi, uno sguardo originale su Roma e i sui diversi dettagli urbani”, i due giovani autori saranno ospiti di UBS a Basilea durante Art Basel 2011. Quella romana č la tappa di un percorso che l’esposizione segue lungo altre otto cittŕ italiane. Dopo Torino e Firenze sarŕ la volta di Modena (Castello di Spezzano, 15-17 aprile), Treviso (Casa dei Carraresi, 6-8 maggio), Padova (Caffč Pedrocchi, 13-15 maggio), Brescia (Teatro Grande, 20-22 maggio) e Bologna (Pinacoteca Nazionale 27-29 maggio). Nei lavori sarŕ possibile rintracciare e riscoprire il tema del paesaggio e del territorio negli ultimi quarant’anni che ciascun artista ha interpretato a suo modo “contribuendo alla nascita di una nuova fotografia italiana contemporanea. Dagli ambienti tanto familiari quanto metafisici di Luigi Ghirri, la cui eleganza compositiva e acume intellettuale ne fecero uno dei fotografi piů influenti del dopoguerra in Europa. A Gabriele Basilico che focalizza invece il proprio lavoro sulla fotografia dei paesaggi urbani e, grazie alla propria passione per l’architettura, percorre un approccio piů documentaristico, capace di raccontare la bellezza celata in luoghi e paesaggi industriali. Affascinanti e a volte romanzate, quasi “sovrannaturali”, sono le immagini di Olivo Barbieri che catturano la magia incompresa della vita di tutti i giorni e dei luoghi piů comuni. E le grandi fotografie di Massimo Vitali diventano invece vere e proprie finestre sul mondo, dove paesaggi sovraffollati e brulicanti di persone si trasformano in “paesaggi umani”, a rappresentare uno spaccato sociale della nostra epoca”. La mostra di una delle piů importanti collezioni di arte contemporanea presenti al mondo si svolge in coincidenza con i primi 15 anni di presenza dell’Istituto bancario UBS in Italia e con le celebrazioni dei 150 anni dell’Unitŕ d’Italia. Nell’immagine l’opera “Ponte Sant’Angelo” di Pierangelo Laterza.
www.ubs.com/dettagliditerritorio

Lascia un commento