Politiche europee e sviluppo locale per la mobilità lavorativa

Il prossimo 4 ottobre dalle ore 14.00 alle ore 19.00, nell’ambito del Progetto Europeo “Reactivate”, si terrà a Roma, presso l’Aula Consiliare di Palazzo Valentini, la Conferenza “Politiche europee e sviluppo locale: l’HUB europeo per la mobilità lavorativa della Città Metropolitana di Roma Capitale”.

Attraverso la presentazione dell’esperienza della Città metropolitana di Roma Capitale come HUB europeo della mobilità nell’ambito del Progetto Europeo “Reactivate”,  verranno studiate le politiche europee e le strategie di sviluppo locale per la mobilità lavorativa.

Interverranno rappresentanti della Commissione Europea, Parlamentari italiani ed europei, referenti dei Ministeri del Lavoro e di Enti Locali, nonché stakeholder italiani ed europei che presenteranno le loro esperienze e le loro politiche sul tema e potranno discutere le azioni e le strategie future.

In tale contesto la Città metropolitana di Roma Capitale, in stretta collaborazione con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, è soggetto attuatore dei seguenti progetti di mobilità lavorativa finanziati dal Programma dell’UE per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI):

–         “Your first EURES job” (www.yourfirsteuresjob.eu): avviato nel 2012 e rivolto a cittadini europei tra i 18 e i 35 anni e alle imprese dell’Unione Europea più Norvegia e Islanda;

–         “Reactivate” (www.reactivatejob.eu), avviato nel 2016 e rivolto ai cittadini europei con età maggiore di 35 anni e alle imprese dell’Unione Europea;

Attraverso i suddetti progetti la Città metropolitana di Roma, divenuta un HUB europeo per la mobilità lavorativa riconosciuto dall’UE, favorisce la mobilità e lo sviluppo professionale dei candidati in cerca di occupazione attraverso concrete opportunità di lavoro, apprendistato o tirocinio in un paese europeo diverso da quello di residenza garantendo, allo stesso tempo, nuove competenze e opportunità alle imprese che, grazie alla mobilità dei lavoratori provenienti da un differente paese  europeo, possono rendere le loro aziende più competitive e innovative.

Entrambi i progetti assicurano sia ai candidati che alle imprese servizi specialistici one -to-one, supporto e assistenza individualizzata pre e post-placement. Inoltre, vengono erogati specifici contributi finanziari:

– per l’organizzazione di colloqui di lavoro all’estero;

– per corsi di lingua e di formazione specialistica;

– per il riconoscimento delle qualifiche professionali all’estero;

– per la copertura delle prime spese per la mobilità a favore del candidato.

Sono, altresì, previsti benefici finanziari alle imprese per coprire le spese di formazione di ingresso del neoassunto (integration programme), formazione concordata e validata dalla Città Metropolitana di Roma.

Al fine di coinvolgere un numero sempre maggiore di beneficiari, vengono organizzati eventi informativi, in Italia e in Europa, in cui si presentano i servizi erogati dalla Città metropolitana di Roma in tema di lavoro, formazione e sviluppo locale. Inoltre, per facilitare l’incontro domanda/offerta sono previsti diversi recruitment day, svolti presso le strutture della Città metropolitana.

Grazie agli importanti risultati raggiunti nella fase di sperimentazione, il modello sviluppato è divenuto un servizio effettivo e stabile della Città Metropolitana di Roma.

Per partecipare all’evento è necessaria la registrazione al seguente link: https://jobmobility.eventbrite.it

Condividi!

I commenti sono chiusi.