GIUSEPPE ROMANELLI – LA BARRACA

Un teatro itinerante che porta spettacoli, musiche e performance in giro per paesi e città sul “Nuovo Carro di Tespi”

Un palcoscenico su quattro ruote e l’interpretazione contemporanea di un Teatro Mobile è l’idea alla base del “Nuovo Carro di Tespi” di Giuseppe Romanelli. Una modalità di fare spettacoli dal vivo in veste itinerante unita alle nuove tecnologie e a nuove forme di marketing all’interno di un camion. Questo “Nuovo Carro di Tespi”, è il progetto-prototipo vincitore nell’ambito del bando per il “Fondo per la Creatività” della Provincia di Roma. All’interno dell’iniziativa Giuseppe Romanelli, socio fondatore de La Barraca, si occupa sia della parte organizzativa sia dell’aspetto tecnico e tecnologico degli spettacoli prodotti dal vivo. Scenografo, scenotecnico e attore Romanelli è arrivato a questo progetto dopo un’articolata e approfondita esperienza con i più interessanti nomi del teatro e del cinema. Di strada in strada, il “carro ambulante” dalla forma modulare è come una “scatola magica”: si apre in pochi minuti e diventa un vero e proprio palco in loco sul quale presentare spettacoli teatrali, concerti, proiezioni, eventi multidisciplinari, installazioni artistiche, mostre, conferenze culturali. Si possono trasmettere le immagini in streaming, grazie a un collegamento web, e interagire con un pubblico sempre più vasto. Il “Nuovo Carro di Tespi” è realizzato dalle cooperative La Barraca e Alyax con la collaborazione di alcuni professori dell’Università di Roma Sapienza e rievoca il modello dei carri progettati nel Novecento da Antonio Valente, in Italia, e Garcia Lorca, in Spagna. “L’idea nasce da un’esigenza socio culturale – spiega – perchè per noi non esiste altra alternativa all’arte. Il nostro lavoro è il frutto dell’interazione degli esseri umani, dello scambio di idee e della collaborazione effettiva, senza pregiudizi o doppi fini”.

www.labarraca.it
www.alyax.eu

Lascia un commento