Bibliolibro

Il progetto Arte in Fiaba, di Valentina Rizzi, ora ridenominato Bibliolibro ha previsto l’allestimento di una bibliolibreria itinerante per bambini, su di un Ape Calessino a tre ruote. I servizi attivati sono principalmente due:

–    Biblioteca con raccolta e prestito di libri usati

–   Libreria con l’esposizione, la presentazione e la vendita, di libri nuovi, tutti diversi tra loro.

In particolare il progetto ha come obiettivo principale la tutela della bibliodiversità , scegliendo di esporre soprattutto libri prodotti da piccoli e medi editori nazionali, progetti editoriali innovativi, educativi, artistici, di pregio illustrativo e contenutistico rivolti ai minori.
Priorità del progetto è sostenere il circuito di biblioteche e librerie del territorio (Municipio X di Roma) con le scuole, veicolando attività di scambio di libri, flashbook itineranti, incursioni artistiche che possano vivacizzare le strade e implementare la promozione della lettura nei minori.
La relazione diretta tra libraio ed editore, permette scambi di natura artistico-letterario che sfociano in un Minifestival Itinerante del Libro per Ragazzi che dal 2013 si svolge ad Ostia tra marzo e aprile, con un nutrito calendario di attività di promozione alla lettura in numerose piazze, librerie, biblioteche e scuole del territorio.
Per una vendita “slow”, in strada, con libri che meritano tempo e voce, in un mezzo “slow” che viaggia lentamente gustandosi colori e forme di ogni pagina, in un contesto espositivo insolito, con pochi libri esposti in modo artistico, su di un tre ruote ormai divenuto simbolo di “precaria creatività che sa guardare oltre”, liberi da sovrastrutture e dagli obblighi della grande distribuzione, a contatto con la gente e con le storie che fanno sognare.

Il progetto è stato avviato e nel corso dell’anno sono stati realizzate le seguenti attività e raggiunti i  seguenti  obiettivi:

  • creazione di una mini impresa al femminile ad alto contenuto creativo ed innovativo con un brand esportabile e un sito internet illustrato da importanti illustratrici del panorama nazionale (Gioia Marchegiani, Anna Laura Cantone, Francesca Tesoriere);
  • creare un gruppo di “clown-librai” in grado di improvvisare incursioni artistiche di livello in strada per promuovere la lettura in modo teatrale;
  • acquisto dell’Ape-Calessino e allestimento artistico degli interni per la vendita ambulante di libri;
  • attivazione di proficue collaborazioni con i seguenti editori: Artebambini, Topipittori, Orecchio Acerbo, BiancoeNero Ed., Sinnos, Lapis, Donzelli Ed, Il castello, Lisciani, Curci Young, Ed.Paoline, Ed. Corsare, Coccole Books e altre in via di definizione;
  • coinvolgimento delle biblioteche comunali site nel quartiere per attività organizzate ed offerte da “Arte in Fiaba” in rete con le scuole del territorio;
  • organizzazione e realizzazione del primo Minifestival itinerante del Libro per Ragazzi intitolato “Io Bibiliolibrò e tu?” della durata di tre mesi, presso scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado del X Municipio (ex XIII) e destinato a docenti, alunni, ragazzi ed a i loro genitori (3000 ragazzi coinvolti, 13 plessi scolastici, due biblioteche ed una libreria);
  • ideazione di un racconto per bambini che rendesse Bibliolibrò un personaggio da fiaba;
  • collaborazione con alcuni stabilimenti balneari del litorale;
  • raccolta e prestito di libri usati,   vendita di libri nuovi per bambini;
  • attivazione di nascenti collaborazioni con altre librerie fisse e itineranti a livello nazionale;
  • ideazione di una nuova collana di fiabe a sfondo psico-pedagogico aventi il logo di Bibliolibrò.

    www.bibliolibro.it

Condividi!

Lascia un commento