ALESSANDRO ALESSANDRONI

NELLA LIBRERIA INDIPENDENTE: CINEMA, ARTE, FOTOGRAFIA, DESIGN, CUCINA E… BIRRA

Alessandro Alessandroni fonda Altroquando, libreria indipendente, come alternativa a un percorso di studi che non rappresentava piů uno stimolo. Per questo cerca la propria strada tra i libri e, dopo alcune esperienze nel mondo dell’editoria, nel 2002 fa nascere la sua creatura. Difficilmente ascrivibile a una categoria ben definita, Altroquando č sicuramente una libreria, ma anche un punto di incontro per gli appassionati di letteratura, cinema e arte. Alessandro organizza nei suoi spazi rassegne, concerti, presentazioni di libri, letture animate per bambini, corsi tematici e incontri culturali multietnici. La sede č nel cuore del centro storico romano: via del Governo Vecchio, posizione privilegiata perché č qui che la storia di Roma e i giovani si incontrano originando un cortocircuito culturale unico. “L’idea č essere sempre piů un punto di riferimento, non solo una libreria – racconta Alessandro Altroquando, infatti, č prima di tutto un ‘luogo’. Chi varca la nostra soglia deve avvertire immediatamente la differenza con gli altri posti e sentirsi piacevolmente stimolato. Questo ci aiuta a liberare il libro dal suo retaggio di sacralitŕ. Non č un oggetto pesante, serio, per pochi eletti, come invece č spesso raffigurato nell’inconscio italiano. Quando ci libereremo dei ‘Promessi Sposi’?” Le attivitŕ che
animano il locale hanno come sfondo pareti ricche di libri di cinema, narrativa, buone proposte di arte, fotografia, design e una selezione di letture per bambini. La sezione inferiore, lo spazio UnderQuando, con un gioco di parole, introduce a una selezione letteraria underground, dove la cultura si trasforma in luppolo, accompagnata da musica,
proiezioni, letture. “Ho cercato di far coincidere le mie passioni con il mio lavoro. Cinema, musica, arti… birra. E la gente. Č bello interagire con chi frequenta e apprezza questi mondi”. La diversitŕ di Altroquando sta nel modo di proporsi al pubblico, sia nell’aspetto informale e colorato, sia nei contenuti, spesso ironici. Alessandroni si inserisce nel panorama di librerie e di editori indipendenti, sottolineando quanto sia “fondamentale in questo momento confrontarsi, collaborare, accordarsi, provare nuove strade insieme. Il nostro Paese non solo non tutela queste realtŕ, ma le penalizza, le schiaccia a favore di
grandi interessi commerciali”. Č da qui, da tutto questo fermento e questa passione e dalla voglia di generare un cambiamento culturale nel territorio romano, che nasce il lavoro di Alessandro.
www.altroquando.com

Lascia un commento