AL MAXXI ARCHITETTURA DA ACROBATI E REWF

Torna il secondo secondo appuntamento di ARCHITECTURE VISIONS/ Erratic language in architectural narratives, la rassegna curata da Marco Brizzi e Paola Ricco, e presentata dal MAXXI Architettura, che vuole raccontare attraverso film e video l’esperienza dell’architettura contemporanea. Lo fa proponendo i progetti, le opere e le idee piů interessanti del panorama internazionale che sono introdotti da una breve conversazione e con video raccolti e selezionati da Image ARCHIVE nel corso degli ultimi anni. Presso lo spazio YAP nella piazza del museo martedi’ 26 luglio verrŕ proiettato il film MY PLAYGROUND, di Kaspar Astrup Schröder (Danimarca 2010) e si vedranno le rocambolesche azioni dei protagonisti che scalano le pareti degli edifici, irrompono dai tetti, volano da una terrazza all’altra: “racconta con immagini spettacolari e scenografiche il parkour, l’attivitŕ acrobatica che trova nell’ambiente urbano e nelle architetture il suo terreno privilegiato. Il Team JiYo, un gruppo di freerunner, č protagonista del film. Il Mountain Dwellings, l’edificio per abitazioni progettato da BIG – Bjarke Ingels Group a Copenhagen, č uno degli spazi architettonici privilegiati dai freerunner nelle loro indagini acrobatiche”. Il prossimo appuntamento con ARCHITECTURE VISIONS si svolgerŕ martedě 13 settembre. Il Museo di Arte Contemporanea capitolino prosegue la sua programmazione con le Lezioni di Tai Chi. Da fine giugno i tre maestri Anna Nadelle, Roberto Carchio e Sonia Ostrica, dell’Associazione Roma Tai Chi Villane, sono sulla piazza del museo per insegnare a conoscere quest’antica arte marziale, grazie ad un programma a cura del Dipartimento Educazione MAXXI in collaborazione con CNS Libertas che intende proporre al pubblico di vivere il giardino artificiale di YAP attraverso la filosofia di questa pratica. Mentre da fine luglio a settembre alcuni fra i migliori compositori e dj della community presenteranno al MAXXI suggestioni digitali e sonoritŕ elettroniche user generated. Si tratta di REWF@MAXXI, il nuovo appuntamento che animerŕ le serate al museo tutti i venerdě, proposto da Romaeuropa Webfactory il progetto triennale realizzato dalla Fondazione Romaeuropa in collaborazione con Telecom Italia dedicato alla creativitŕ della Rete. Le esibizioni alla consolle saranno accompagnate dalla proiezione di una selezione delle migliori opere del contest di video art di REWF 2011. Protagonista della serata di venerdě 29 luglio sarŕ Fabio Milito (malesio Rumor) musicista romano che nella sua spaceship techno mixa insieme musica techno nordeuropea e suoni provenienti dal pianeta Marte. Fa parte della Out Of Order crew di Roma.
www.fondazionemaxxi.it

Lascia un commento