CONCORSO CINEMADEAF

Il Festival del Cinema Sordo di Roma

Il 3-4-5 maggio 2012 a Roma presso il Nuovo Cinema Aquila prenderà il via la prima edizione del Festival del Cinema Sordo di Roma “Cinedeaf”. Il Festival, organizzato dall’Istituto Statale per Sordi di Roma con il contributo della Provincia di Roma e con il sostegno dell’Ente Nazionale Sordi, intende dare rilievo e visibilità a uno degli aspetti culturali emergenti che la comunità Sorda – nazionale e internazionale – ha saputo costruire grazie alle Lingue dei Segni: il Deaf Cinema.

Il Festival, che produrrà oltre a una programmazione di film anche seminari, incontri e workshop specifici, si propone di far conoscere in Italia la scena del cinema realizzato da registi sordi ponendosi sulla scia degli innovativi festival stranieri e avviando un’iniziativa replicabile biennalmente per creare momenti di incontro tra la comunità sorda e quella udente, sensibilizzando alle esigenze delle persone sorde e sopratutto alla Cultura Sorda e impegnandosi a contribuire all’abbattimento di quelle barriere che rendono impossibile la fruizione del prodotto cinematografico agli spettatori sordi.

Per quest’anno è indetto anche un concorso aperto alle seguenti sezioni:

Registi Sordi: riservata a opere di registi sordi italiani e stranieri con età superiore ai 18 anni. Saranno accettate anche opere prime. Le opere possono essere realizzate in Lingua dei Segni Italiana, in italiano, in altre Lingue dei Segni e in altre lingue vocali. Per le opere straniere sono richiesti DVD con sottotitoli in Italiano o in Inglese. Si possono proporre opere di durata e natura diversa (film, documentari, fiction, cortometraggi, ecc.).

Registi Udenti: riservata a opere di registi udenti italiani e stranieri, con età superiore ai 18 anni, che trattino il tema della sordità, della Cultura Sorda o della Lingua dei Segni. Per le opere straniere sono richiesti DVD con sottotitoli in Italiano o in Inglese. Si possono proporre opere di durata e natura diversa (film, documentari, fiction, cortometraggi, ecc.).

Scuole: la sezione intende premiare la creatività degli studenti sordi e non, stimolando l’integrazione attraverso il lavoro in gruppo e promuovendo la scoperta e l’utilizzo del mezzo visivo per comunicare ed esprimere se stessi o la propria situazione di disagio. Potranno partecipare a questa sezione opere realizzate da studenti sordi delle scuole superiori che lavoreranno con l’intero gruppo classe, in piccoli gruppi o in autonomia ma con la supervisione di un docente responsabile del procedimento di iscrizione dell’opera al Festival.

E’ possibile iscriversi, presentando le proprie opere video, entro e non oltre il 31 Gennaio 2012.

Regolamento

PREMIO ARTGALLERY 2012

Per artisti e designer emergenti

Il Premio ArtGallery, giunto quest’anno alla terza edizione, è il concorso internazionale per artisti e designer emergenti. L’iniziativa è organizzata all’Associazione ArtGallery per dare visibilità ai giovani di talento meritevoli. Possono partecipare concorrenti di ogni nazionalità e con età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Le categorie in concorso sono due: arte (pittura, fotografia e grafica digitale, scultura e installazioni) e design (product design, interior design, fashion design e graphic design).

Per il “primo premio arte” è prevista una mostra personale nella prestigiosa Galleria Campari. Per il “primo premio design”, un viaggio studio di una settimana per una persona a Helsinki, capitale mondiale del design 2012.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Deadline: 15 febbraio 2012 ore 13.00

Leggi il bando

PROMOTORI TECNOLOGICI PER L’INNOVAZIONE

Pubblicata la graduatoria finale del Bando

E’ stata pubblicata la graduatoria finale della seconda edizione del bando “Promotori Tecnologici per l’Innovazione” promosso dalla Provincia di Roma per favorire il trasferimento tecnologico e i processi di innovazione nelle PMI con sede sul territorio della Provincia e allo stesso tempo promuovere l’impiego di personale qualificato.

La Provincia finanzia a fondo perduto il contratto di lavoro per un anno al “promotore” (laureato, dottore di ricerca, dottorando, consulente, assegnista, ecc.) che ha portato a compimento un progetto di innovazione di prodotto/servizio di interesse dell’azienda (circa 22.000 euro lordi, 1.100 euro netti al mese). Il contributo va all’azienda che lo usa per il contratto di lavoro.