Closing PartY #HULAHOOP CLUB

HULAHOOP CLUB

Un anno di duro lavoro , festeggerà il suo ottavo anno di attività e scambio con una terzetta che colmerà il vuoto di due mesi di chiusura. Al termine dell’iniziativa di quartiere Pigneto Città Aperta 2071

Ore 00:00
Affissione di una delle targhe pensate dal collettivo DustyEye e scelta da noi dell’HulaHoop appartenente all’azione IL MIGLIORE DEI FUTURI POSSIBILI (per info www.dustyeye.com)

A seguire live PROGETTO RUNNER,
Proiezione della video artist : Nilde Mastrosimone
performance live di Togaci : therermin e voce
Mike Papa : macchine e voce 
Special guest di Valerio Casula al basso

FB:https://www.facebook.com/runner.progetto

Al termine delle performance Djset per svuotare fusti e bottiglie di stagione!

GRAFICA: CHIARA LU
Ufficio stampa : galleryhulahoop@gmail.com
Telefono: 347 2902038

ALTROVE

Oltre i binari dell’Ostiense, ad un tiro di schioppo dal gigante Eataly è nato un entusiasmante Golia. Non è uno di questi concept di ultima generazione, allestimento vintage e pasti e bevande dalla mattina a notte fonda. ‘Porte aperte sul mondo’ il leit motiv coinvolgente come la particolarità che lo rende unico: ai tavoli e in cucina lavorano i ragazzi di Matechef, un progetto didattico che prevede tre percorsi formativi (aiuto cuoco, aiuto pasticciere e operatore sala-bar), completamente gratuiti, rivolti a giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni, in particolare NEET (Not in Education, Employment or Training) provenienti da paesi extra, zone di conflitto o di povertà assoluta, ma anche dalle zone disagiate delle nostre città. Cofinanziato da Costa Crociere, Fondazione Banca d’Italia e dalla Tavola dei Valdesi, parte da Matemù, un’iniziativa che l’ONG Cies ha realizzato nel campo della cultura e che comprende teatro, cinema e danza  avendo già al suo attivo cinque spettacoli teatrali di successo. Con Matechef si è voluto creare una più efficace possibilità di sbocco lavorativo in un campo oggi molto considerato.  Anche Eataly ci ha messo del suo fornendo gratuitamente le postazioni di cucina per le esercitazioni. Al timone due chef professionisti, Benedetto Falcione e Lorenzo Leonetti e le proposte gastronomiche spaziano dalla cucina romana rivisitata a quella regionale alle contaminazioni con le tradizioni gastronomiche dei paesi di provenienza dei ragazzi. Soprattutto al mattino gettonatissima la piccola pasticceria servita al banco insieme a caffè e cappuccini. In piena coerenza anche la scelta dei fornitori, con una preferenza a quelle aziende che hanno un contenuto etico, come Libera, Barikamà (la cooperativa di immigrati reduci di Martignano che produce frutta e yogurt) e altre aziende impegnate nella difesa dell’ambiente e rispettose delle regole nell’impiego dei lavoratori. Dal mese di marzo 2017 anche eventi musicali e teatrali privilegiando la giovane scena romana.

 

Via Girolamo Benzoni, 34, 00154 Roma, tel. 06 574 6576

www.altroveristorante.it

PREMIO DI SCRITTURA TEATRALE EMANUELE CARBONI “teatro del mistero e del noir” per la giovane drammaturgia italiana – I edizione 2017

Per onorare la memoria del socio Emanuele Carboni, attore ed autore teatrale prematuramente scomparso nel giugno del 2016 all’età di 36 anni, l’associazione culturale Music Theatre International (M.Th.I.), in collaborazione con la FUIS, l’associazione IGEA, l’associazione MTM Lydia Biondi, e con il patrocinio del Comune di Tivoli, indice la prima edizione del Premio Emanuele Carboni “teatro del mistero e del noir”.

Il premio, che intende valorizzazione la giovane drammaturgia italiana, è aperto a giovani autori italiani (residenti in Italia o all’estero) che vogliano cimentarsi con un testo per il teatro e che non abbiano ancora compiuto 36 anni alla data di scadenza del bando.

L’opera dovrà affrontare in particolare la tematica del “mistero e del noir”, dovrà quindi prevedere soggetti intrisi di reale e fantastico o sovrannaturale e, attraverso la trattazione, avere la forza di esprimere temi universali capaci d’evidenziare gli aspetti più reconditi dell’animo umano, senza escludere l’aspetto comico, ironico o grottesco.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire alla segreteria della M.Th.I. entro il 30 giugno 2017.

Al vincitore sarà assegnato un premio di € 2.000,00.

La premiazione si svolgerà a Roma nell’autunno del 2017 e il testo sarà presentato al pubblico in forma di reading.

Regolamento completo e moduli di partecipazione sono disponibili sul sito www.mthi.it

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/2088605268032650/

THELMA & FRIENDS

In cabina di regia ci sono loro due, Thelma, la creativa e fondatrice del  team,  e Stefania, la mente organizzativa. Insieme a loro la carica dei 101… creativi! Nasce nel 2015 al piano terra di un condominio della Magliana un’agenzia di comunicazione ed organizzazione eventi con una formula innovativa e l’obiettivo  di coinvolgere  idee e energie nuove anche attraverso  attività formative  che vengono realizzate in sede con la collaborazione di professionisti dell’informazione, dell’immagine e del team building. Thelma Cesarano è già un nome nel campo della comunicazione e ha all’attivo collaborazioni con grandi società internazionali per ciò che riguarda la documentazione video e foto di educational e grandi eventi aziendali. Dalla società con Stefania Amenta è nato un hub creativo di grande dinamicità in grado di realizzare video, fotoreportage, campagne social per tutte le esigenze,i dai viaggi premio tra i ghiacci dell’Artide ai team building nelle foreste del Brasile. Per Uci cinemas realizzano i trailer pubblicitari che vengono lanciati prima delle proiezioni cinematografiche. La loro squadra è composta da professionisti dell’immagine ai quali vengono abbinati giovani talenti che nella sede di Thelma& Friends ricevono un supporto formativo in senso tecnico ma soprattutto nel campo  della gestione dei rapporti con le diverse tipologie di clientela. A tutto ciò si aggiunge una serie di iniziative leisure che il team costruisce per consolidare i rapporti umani e allo stesso tempo affermare la propria unicità anche in campo social: ad esempio la creazione gratuita di un booktrailer da parte di una troupe dell’agenzia per promuovere uno scrittore emergente segnalato con un contest aperto tra gli oltre diecimila followers  della pagina Facebook di Thelma& Friends. Nel caso specifico è stato scelto Walter Lazzarin, autore di ‘Il drago non si droga’ scrittore autarchico che si autopromuove scrivendo sulla strada con l’ausilio di una vecchia Olivetti Lettera 25 che con il suo ticchettio attira e incuriosisce i passanti. Tutto da vedere su You tube sia il video del booktrailer che il suo divertente backstage. Tra le altre inziative promozionali la realizzazione di open day aziendali, la gestione di pagine social  e una serie di pullmini Volkswagen a disposizione per eventi e campagne pubblicitarie on the road. www.thelmafriends.com

SENSUM LAB

SENSUM LAB più che un laboratorio è una piattaforma creativa oltre ad un’originale esperienza  di coworking. Nasce quattro anni  fa dall’esigenza di tre soggetti  creativi, Carla Armillei, artista e artigiana della serigrafia, Alice Camandona, fotografa di reportage e still life e Simona Berardi, coordinatrice di idee e sperienze nonché responsabile della comunicazione. Da subito è il Pigneto, quartiere romano di punta per la maggior parte delle start up creative, la sede ideale del workshop per le sue caratteristiche umane ed ambientali, un quartiere multietnico in cui il vantaggio per una piccola impresa è che ancora c’è la mentalità di ricorrere alle risorse locali. Infatti le prime commissioni  affidate a Sensum Lab emergono dalle aziende del  quartiere. Le tre socie fondatrici  si avvalgono anche di una squadra di collaboratori esterni, grafici e designer ma soprattutto di artigiani, sarte, falegnami ed elettricisti che svolgono la parte esecutiva. L’obiettivo primario è di guardare al prodotto finito anche in senso promozionale, potendo svolgere  attività di imagining e comunicazione in house. I lavori di Sensum Lab si distinguono oltre che per la tempistica e la qualità artigianale anche per l’eclettismo. 77 denari, una collezione di collant serigrafati, ideata in house e distribuita in punti vendita selezionati, è arrivata alla sua quarta stagione. Invece Release, maglie in filato bio, sono state realizzate per una boutique romana. 250 m di spugna serigrafata da Sensum lab  sono serviti all’artista Gianluca Concialdi per realizzare l’istallazione Ermes nel pastificio Cerere a San Lorenzo. La loro ultima iniziativa per creare una rete tra artisti ed artigiani ed incrementare l’autofinanziamento: “Skills on Showcase” un evento vetrina aperta a chiunque abbia un progetto/idea di fotografia e video, scenografia e costume, arte digitale e progettazione web, grafica, illustrazione e disegno, stampa serigrafica artigianale, stilismo e modellismo, architettura d’interni.

www.sensumlab.com