FEDERICO BONESI – ADRENALINA

Eventi ed esposizioni per aumentare lo scambio culturale e per avvicinare i giovani allarte contemporanea

Lanciata allinizio del 2009, Adrenalina ha allattivo due esposizioni-evento, ha visionato circa 500 opere per 200 artisti e ne ha selezionati 60 per le esposizioni e le performance in rappresentanza di diverse nazionalit (Italia, Iran, Svezia, Croazia, Germania, India, Francia, Australia, Svizzera). Inoltre, stato appena lanciato un portale web per la creazione di una piattaforma multimediale per la selezione delle ope-re. Sono questi i numeri e i programmi portati avanti da Federico Bonesi, musicista, produttore e direttore esecutivo di Adrenalina, un progetto che si delinea attraverso eventi ed esposizioni che mostrano periodicamente i risultati delle selezioni e degli incontri artistici realizzati sul territorio cittadino. Le selezioni vengono poi promosse annualmente con un vero e proprio ban- do per individuare progetti artistici, movimenti culturali giovanili, opere creative su qualsiasi supporto, di qualsiasi dimensione e tecnica e in qualsiasi disciplina artistica, che possano poi essere visionate e invitate agli eventi Adrenalina. Si offre la possibilit ad artisti giovani gi di buon livello di interagire con i colleghi aumentando linterscambio culturale. Allo stesso tempo, si offre la possibilit ai giovani distanti dallarte di avvicinarsi come spettatori a un mondo, quello della contemporaneit, spesso meno leggibile dellarte classica intravista a scuola. Si va alla ricerca di nuovi spazi espositivi da riconsegnare ai giovani della citt: lEx Mercato Ebraico del Pesce ne un esempio lampante, per la sua bellezza e la sua centralit geografica. Il progetto si sostiene con limpegno dellassesso-rato alle politiche educative scolastiche, della famiglia e della giovent del Comu-ne di Roma che, attraverso Ztema Progetto Cultura, finanzia gran parte delliniziativa. Adrenalina vuole concentrarsi, per sviluppare la propria proposta, su quattro parole chiave: creativit (la si cerca nei nuovi linguaggi artistico-culturali di proposte fatte da artisti noti, meno noti o, addirittura, da studenti); sperimentazione (la si esercita attraverso la creazione di un laboratorio permanente di nuove forme espressive e formule alchemiche da cui trarre nuova linfa per il futuro del movimento romano); contaminazione (come spinta alla fusione di diversi linguaggi per rafforzare la comunicazione del messaggio artistico e dellatto creativo) e multimedialit (come espressione multiforme dellopera). Per quanto riguarda Roma e il suo futuro, quello che Bonesi si augura che la citt diventi capace di essere faro dellarte ancora oggi, senza adagiarsi sugli allori e impigrirsi nella gestione dellesistente. Sarebbe bello inte-grare la creativit contemporanea in tutte le sue forme con i beni artistici e architettonici della citt, da quelli classici fino allarchitettura industriale di inizio secolo scorso.
www.adrenalina.roma.it