Corsi superesperti cine e tv – gratis – di Ass.For.SEO

L’ente di formazione Ass. For.SEO, accreditato dal Ministero del Lavoro, promuove due corsi di formazione interamente finanziati dalla Regione Lazio e organizzati a valere per l’Avviso pubblico regionale Interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane cofinanziato dall’Unione Europea – POR FSE 2014/2020.

I corsi sono i seguenti:

  • Esperto di produzione esecutiva di progetto cinematografico, televisivo e audiovisivo – il corso permette di formare una figura professionale capace di svolgere i diversi e possibili ruoli nell’ambito di un progetto cinematografico complesso: dal produttore esecutivo al responsabile postproduzione, passando per il location manager.
  • Esperto di amministrazione e gestione di produzioni cinematografiche, televisive e audiovisive – il corso permette di formare una figura professionale capace di gestire l’attività contabile, amministrativa e finanziaria di una produzione cine-audiovisiva e in grado di svolgere i diversi e possibili controlli previsti: è amministratore di produzione, assistente amministratore di produzione, aiuto amministratore di produzione.

 

Entrambi i corsi si rivolgono a 15 soggetti maggiorenni inoccupati/disoccupati, iscritti al Centri per l’Impiego, in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, residenti o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi.

La partecipazione ai corsi, che si terranno a Roma, è gratuita. Ad ogni partecipante ammesso a sostenere l’esame finale verrà rilasciata un’indennità di partecipazione pari a 10 euro per ogni giornata di effettiva presenza (per una giornata di durata pari a 6 ore).

Le domande di partecipazione possono essere spedite via posta ordinaria/raccomandata o consegnate a mano ad Ass.For.SEO, via G.A. Badoero, 67 – 00154 Roma, e devono pervenire entro il 22 febbraio 2019 ore 16.00.

Maggiori dettagli e bandi su Assforseo.it.

copyright: www.informagiovaniroma.it

Gameplay & Interaction Programmer, sviluppare software per divertimento

Il corso Gameplay & Interaction Programmer, completamente gratuito e finanziato dalla Regione Lazio, intende favorire l’occupazione di persone inoccupate e disoccupate, attraverso la formazione di una figura professionale specializzata nella realizzazione di applicazioni video ludiche e nello sviluppo di software interattivi d’intrattenimento.

Il Gameplay & Interaction Programmer è un professionista capace di programmare e strutturare un prodotto video ludico interattivo con i vari elementi che lo compongono. Obiettivo della formazione sarà quindi quello di formare i partecipanti sugli attuali processi di sviluppo di prodotti video ludici interattivi. Saranno fornite solide basi di programmazione, funzionali ad un adeguato inserimento professionale nel settore e competenze utili a strutturare un percorso di sviluppo professionale a conoscere se stessi e la modalità di funzionamento all’interno di un gruppo di lavoro, quale è quello, ad esempio, del team di produzione all’interno del quale si troveranno ad operare.

Il corso è rivolto a disoccupati o inoccupati, maggiorenni, residenti o domiciliati da almeno sei mesi nella Regione Lazio, con almeno un diploma di scuola secondaria di secondo grado. Sarà data priorità ai diplomati nel settore informatico, ai laureati in triennale o specialistica con un profilo tecnico. Sono richieste inoltre una buona conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese, una forte motivazione a portare a compimento il percorso formativo, un radicato interesse per i videogames e una naturale inclinazione per il pensiero logico. Sarà data altresì priorità alle donne.
Sono ammessi anche: lavoratori in mobilità, lavoratori subordinati o parasubordinati con reddito annuo lordo inferiore a 8000 euro, lavoratori autonomi con reddito annuo lordo inferiore a 4800 euro; devono essere maggiorenni e residenti o domiciliati da almeno sei mesi nella Regione Lazio. I candidati non comunitari devono possedere regolare permesso di soggiorno.

L’inizio del corso è previsto per la fine del mese di febbraio 2019 e si concluderà a dicembre 2019. La formazione d’aula si terrà presso AKT srl in via Giunio Antonio Resti, n. 71 Roma (vicino alla metro B Laurentina).

Il corso avrà una durata complessiva di 821 ore e si svilupperà attraverso 4 azioni:

  • fase di orientamento (6 ore)
  • fase di formazione in aula (560 ore)
  • stage (240 ore)
  • fase di accompagnamento al lavoro (15 ore).

Alla fine del corso è previsto il rilascio di un Attestato di Qualifica Professionale in conformità agli standard di cui all’art. 6 del D.lgs 16 gennaio 2013, n. 13, valido sul territorio nazionale ed europeo.

Per partecipare alle selezioni bisogna compilare il modulo online sul sito dedicato entro il giorno 13 febbraio 2019.

Tutti i dettagli su Aktsrl.com.

copyright: www.informagiovaniroma.it

Master in Gestione della Disabilità e delle Diversità dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Management e Diritto.

Prima edizione A.A. 2018-2019, Coordinatore prof. Alessandro Hinna 

Sono aperte le iscrizioni al Master in Gestione della Disabilità e delle Diversità dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Management e Diritto.

Il Master mira a formare competenze specialistiche nel campo del management della Disabilità e delle Diversità. In particolare, il percorso formativo offre conoscenze e strumenti per esercitare funzioni indirizzo, gestione e coordinamento di specifiche politiche aziendali, sia intervenendo nei processi di direzione e sviluppo del personale, sia attuando ogni azione utile a promuovere e diffondere una cultura organizzativa orientata all’inclusione.

La attività di Disability & Diversity Management è oggi in continua espansione e di indubbia utilità non solo per le grandi aziende, siano esse pubbliche o private, ma anche per piccole e medie imprese che intendono riconoscere e valorizzare le loro competenze distintive, migliorando le proprie performance in un’ottica di innovazione e di inclusione sociale. Le competenze acquisite nel Master saranno quindi spendibili sia per percorsi di inserimento, crescita o riqualificazione aziendale, sia nell’ambito di attività di consulenza professionale.

1 anno accademico

modalità blended (420 ore di didattica mista, di cui 140 in presenza): una parte di didattica a distanza attraverso la piattaforma e-learning e una parte in presenza di lezioni frontali

una formula didattica accessibile ai professionisti

tematiche organizzate in sei moduli didattici tenuti da docenti universitari e da esperti e operatori del settore

seminari di approfondimento, laboratori e gruppi di lavoro

possibilità di tirocinio presso Enti e Istituzioni di settore

sviluppo di un project work finalizzato all’utilizzo concreto degli strumenti appresi durante il percorso

Sono previste n. 4 Borse di studio INPS a favore dei dipendenti della pubblica amministrazione.

Bando: https://economia.uniroma2.it/dmd/gestione-della-disabilita-e-delle-diversita/

 

E-mail: master@didima.uniroma2.it

 

Contatti: 06.7259.5901/5647/5633

Termine iscrizioni: 28 Febbraio 2019

 

L’École nationale supérieure d’arts de Paris Cergy (ENSAPC) è a caccia di un direttore (che parli francese)

L’École Nationale Supérieure d’Arts de Paris-Cergy (ENSAPC) è una pubblica istituzione di alta formazione artistica che opera sotto l’egida del Ministero della Cultura e dove si conseguono diplomi  master e lauree in materia artistica. Il personale insegnante è formato da artisti, scultori, musicisti, correografi, danzatori, scrittori,  filmmakers, curatori, filosofi, ricercatori e professionisti nel campo della creatività e dell’innovazione.

L’ENSAPC sta aprendo una nuova sede in Aubervilliers. Sarà uno spazio aperto a nuove sperimentazioni e ricerche e training professionali.

Il candidato ideale al posto di direttore  dovrà essere un professionista attivo nel settore  artistico contemporaneo con elevate competenze in campo relazionale e manageriale, in grado di motivare un team multidisciplinare con l’obiettivo di sviluppare progetti in ambito artistico sperimentale. Sono richieste inoltre una alta formazione in campo educativo e di ricerca oltre a un’ottima conoscenza del francese e dell’inglese parlato e scritto.

Scadenza il 30 marzo 2019

Work site: Ecole Nationale Supérieure d’Arts de Paris-Cergy, 2 rue des Italiens, 95000 CERGY, France

Tutti i dettagli su https://www.ensapc.fr/wp-content/uploads/2019/01/Job-Director-ENSAPC.pdf

 

 

 

Stage4eu, l’app degli stage in Europa

È stata presentata a dicembre 2017 dall’Istituto Nazionale per le Analisi delle Politiche Pubbliche INAPP Stage4eu, la prima app che si rivolge a tutti i giovani che intendono fare un’esperienza di stage in Europa. È inoltre uno strumento utile per gli operatori della scuola, dell’orientamento e della formazione. Oltre a contenere informazioni, consigli e riferimenti utili per organizzare, affrontare e valorizzare un’esperienza di tirocinio in Europa, Stage4eu seleziona e pubblica le più interessanti offerte di stage nei Paesi europei.

Attraverso l’app, i giovani avranno accesso a tutte le informazioni e le notizie contenute nel Manuale dello stage in Europa aggiornate in tempo reale e adattate alle regole di comunicazione del web.

Uno stage in Europa è una straordinaria occasione di crescita, ma prima di iniziare a cercarlo è utile avere alcune informazioni di base che l’app aiuta a trovare:

  • lo stage in Europa
  • come organizzarlo
  • cosa mettere in valigia
  • come affrontare il tirocinio
  • come valorizzare lo stage
  • che documenti preparare per presentarsi al meglio

L’app fa inoltre una ricognizione di tutti gli strumenti che l’Unione europea mette in campo per la ricerca di opportunità lavorative:

Consente poi di trovare riferimenti utili, di cercare opportunità per Paese, di farsi un’idea di quello che le aziende cercano.

Informazioni

Sito web: http://www.stage4eu.it/#home

copyright www.informagiovaniroma.it