I super-corsi del DTC Lazio per i nuovi servizi alla cultura

I super-corsi del DTC Lazio per i nuovi servizi alla cultura

Fino al 25 marzo sono aperte le iscrizioni ai nuovi Corsi di Alta Formazione promossi dal DTC Lazio, il Distretto Tecnologico che la Regione Lazio e l’Università La Sapienza di Roma con il CNR costituiscono per la rete di Enti per gli studi e la ricerca nei settori economici presenti nella metropoli romana e in provincia.

Attese più di 150 borse di studio, finanziate dagli Enti diversi del Distretto e coordinate dalla Sapienza di Roma, per i corsi rivolti ai giovani laureati e gli imprenditori e professionisti, attivi soprattutto nei settori oggi di punta.

Da segnalare i corsi istituiti anche dalle Università locali che si dedicano agli studi dei sistemi digitali utili alla raccolta sistematica delle opere d’arte e per le diverse carte dei servizi che consentano gli accessi ai siti d’interesse.

Nei programmi dei corsi risultano soprattutto evidenti gli impegni previsti nella ricerca e nel diritto che si legano alle nuovissime tecnologie, applicate ad esempio per i restauri complessi e i telecontrolli dei beni museali.

I percorsi da seguire per iscrivere le candidature ai corsi sono disponibili nel portale seguente: https://dtclazio.it/corsi-di-alta-formazione

Servizio Civile: bando Corpi Civili di Pace 2019

L’8 marzo 2019 è stato pubblicato, sul sito www.polichegiovanilieserviziocivile.gov.it,  il bando per la selezione di 130 volontari da avviare nel 2019 nei progetti dei Corpi Civili di Pace da realizzarsi all’estero (112 volontari) e in Italia (18 volontari).

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
  • essere in possesso almeno di un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado;
  • essere a conoscenza della lingua inglese al livello B2 e di una seconda lingua straniera funzionale al progetto.

Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto a cui si vuole partecipare, consultando l’Allegato1 presente nella sezione Allegati del sito dedicato.

I progetti hanno una durata di dodici mesi, con un orario di servizio non inferiore a trenta ore settimanali o a 1400 ore annue. La data di avvio in servizio dei volontari è differenziata per i diversi progetti. L’avvio in servizio dovrà in ogni caso avvenire entro e non oltre il 16 settembre 2019. Ciascun volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa in 433,80 euro l’assegno mensile per lo svolgimento del servizio, al quale viene aggiunta un’indennità estera giornaliera. Per i volontari è prevista un’assicurazione relativa ai rischi connessi allo svolgimento del servizio stipulata dal Dipartimento, cui si può aggiungere un’assicurazione integrativa attivata dall’ente laddove siano previste particolari attività. Al termine del servizio al volontario verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio redatto sulla base dei dati forniti dall’ente. 

Le domande di partecipazione devono essere inviate direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto via PEC o a mezzo raccomandata A/R, dal 8 marzo entro e non oltre l’8 aprile 2019. In caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato perentoriamente alle ore 12.00 dell’ 8 aprile 2019. Ciascun giovane può presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto.

Informazioni

Bando e documenti utili sono disponibili su Serviziocivile.gov.it.

Indirizzo: Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 ROMA (RM)

Telefono: 06.67792600 – Fax: 06.67795129

Email: urp@serviziocivile.it

Sito web: 
http://www.serviziocivile.gov.it
http://www.politichegiovanili.gov.it/

copyright: www.informagiovaniroma.it

“Innovazione Sostantivo Femminile“, la quarta edizione

Un milione e mezzo di euro di fondi europei per sostenere la nascita e lo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali innovativi da parte delle donne, valorizzando il capitale umano femminile e promuovendo la creativita’ nei processi produttivi, nelle soluzioni organizzative, nei prodotti e nei servizi. E’ quanto prevede il bando regionale “Innovazione Sostantivo Femminile“, arrivato alla sua quarta edizione, presentato al WeGil di Trastevere, dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Gian Paolo Manzella, e dall’assessore regionale alle Pari Opportunita’, Lorenza Bonaccorsi.

Dopo il successo delle tre precedenti edizioni (2014, 2015 e 2017, per le quali sono stati stanziati complessivamente 4,5 milioni di euro), si e’ deciso di riproporre l’avviso pubblico, con un importante elemento di novita’: una quota delle risorse – 300.000 euro – e’ riservata alle imprese localizzate nei territori individuati come aree di crisi industriale complessa.

Potranno partecipare al bando, oltre alle libere professioniste, le imprese “al femminile” gia’ costituite (micro, piccole e medie imprese in cui il titolare sia una donna, societa’ di capitali le cui quote siano, per almeno 2/3, in possesso di donne e rappresentino almeno i 2/3 del totale dei componenti dell’organo di amministrazione, cooperative o societa’ di persone in cui il numero di donne
socie sia almeno il 60% della compagine sociale), ma anche quelle che ancora non lo sono, purche’, in caso di esito positivo della partecipazione al bando, la costituzione dell’impresa avvenga entro breve termine dalla data di pubblicazione del provvedimento di concessione del finanziamento. Saranno finanziabili i progetti che prevedono l’adozione di soluzioni, prodotti o servizi che introducano innovazione in materia di: efficienza dei processi produttivi, tipologia dei prodotti, marketing e comunicazione, performance ambientali aziendali e livelli di sicurezza nei luoghi di
lavoro e di responsabilita’ sociale dell’impresa.

Oltre a quella relativa alle imprese dei territori individuati come aree di crisi industriale complessa e’ previsto un altro tipo di riserva: 600.000 euro saranno destinati a progetti localizzati in una delle quattro Province di: Rieti, Latina, Viterbo, Frosinone (150.000 euro ciascuna). Il bando sara’ pubblicato nel mese di aprile e il contributo concesso (erogato a graduatoria e a fondo perduto, a valere sui fondi del Por-Fesr 2014-2020) sara’ pari al 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 30.000 euro per ogni progetto.

 

In partenza Startupper School Food

Al debutto una nuova iniziativa del programma Startupper School Academy della Regione Lazio che si rivolge agli studenti del III° IV° e V° anno degli Istituti Professionali per i Servizi Alberghieri e Ristorazione del Lazio.

L’obiettivo è affinare e mettere alla prova le abilità e conoscenze degli studenti che, opportunamente assistiti e guidati dai produttori delle eccellenze del Lazio e da chef qualificati, parteciperanno ad un percorso di approfondimento sulle materie prime e sulle tecniche più moderne di preparazione e cottura (Food Reinventing). Al termine, per i più meritevoli, una sfida (Food Challenge) dove la capacità di inventare, creare, combinare e sperimentare sarà un vero ed entusiasmante banco di prova.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Food Innovation HUB, promosso da Lazio Innova e finalizzato alla valorizzazione delle produzione agroalimentare e della ristorazione regionale. Il progetto verrà realizzato in collaborazione con Agro Camera, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma.

Protagonista lo Spazio Attivo di Bracciano, il primo spazio collaborativo regionale dedicato alla food innovation con la Digital Kitchen Lab. Si tratta di uno spazio attrezzato con postazioni di cucina e macchinari ad alta tecnologia. Un’area di sperimentazione e prototipazione pensata per stimolare quanti intendono affinare le proprie competenze culinarie.  Verranno coinvolti nel progetto anche gli Spazi Attivi di Viterbo, Zagarolo, Rieti e Latina.

Gli Istituti interessati dovranno candidarsi on line, entro le ore 12 del 14 Marzo 2019, utilizzando il seguente FORM: callspazioattivo.lazioinnova.it

Ai vincitori, tre premi messi in palio dal Ristorante “La Parolina” di Trevinano (VT): al I° classificato, una giornata di formazione presso il ristorante “La Parolina”, con cena e pernottamento per due persone; al II° classificato, una cena e pernottamento presso il ristorante ”La Parolina” per due persone; al III° classificato, due set di coltelli professionali.

Per maggiori informazioni: http://www.lazioinnova.it/startupper-school-academy/startupper-school-food/ 

copyright: www.lazioinnova.it

Stage nelle redazioni di Sky Italia

Se avete sempre sognato di lavorare nella redazione di una televisione e di contribuire alla realizzazione di programmi e contenuti di un media così importante,  un’occasione da non lasciarsi sfuggire: le opportunità promosse da Sky Italia per la sede principale di Milano, suddivise in assunzioni dirette e stage formativi.

Ogni anno Sky Italia srl offre molte opportunità lavorative, per giovani esperti o inesperti, con titolo di diploma o laurea, offrendo anche tirocini formativi presso le proprie sedi per coloro che non hanno esperienza regressa nel settore.

Gli stage Sky hanno, generalmente, una durata di 6 mesi al momento si ricercano diverse figure per la sede di Milano.

Le opportunità di lavoro Sky disponibili rappresentano un’ottima chance per i candidati interessati a lavorare nel settore televisivo. Queste le figure professionali richieste:

Stage Sky Academy
La risorsa affiancherà il tutor nelle attività di Sky Academy Studios. Più nello specifico, darà supporterà il team nelle seguenti attività: accoglienza scolaresche; gestione tour studi televisivi; attività educativa all’interno degli spazi; organizzazione di eventi. Requisiti richiesti: laurea triennale in pedagogia o scienze della formazione; buona conoscenza della lingua inglese; ottima conoscenza del pacchetto Office e, nello specifico, di Power Point.

Stage Event & Communication Management
La risorsa sarà a supporto dell’organizzazione di eventi e gestione di programmi di comunicazione, ingaggio e celebrazione orientati al raggiungimento dell’eccellenza del contatto con i clienti Sky e misurabili rispetto ai KPIs e target di business del Customer Care.  Requisiti richiesti: ottime doti comunicative e relazionali; capacità di analisi, pianificazione e organizzazione; problem solving; capacità di lavorare in team.

Stage Redazione Web Sky Cinema, Sky Uno, Sky Atlantic
Lo stage ha la finalità di consentire al tirocinante di effettuare un’esperienza, sia teorica che pratica, nel corso della quale avrà modo di seguire, in affiancamento al tutor aziendale, le attività di raccolta, elaborazione e pubblicazione dei contenuti (foto, articoli e video) legati a temi di attualità e promozione sul sito di tutta la programmazione Sky. Requisiti richiesti: conoscenza approfondita del mondo Sky legato al mondo dell’entertainment (ovvero Sky Cinema, Sky Uno, Sky Atlantic); passione per il cinema, la tv e le serie tv; conoscenza del web e delle sue dinamiche.

Altre offerte di lavoro:

  • Stage Sky Finance Business Management
  • Stage Sky Retention Management
  • Stage Sky Communication Specialist
  • Stage Sky Sport Motori
  • Stage Sky Arte
  • Stage Sky Redazione Cinema
  • Stage Digital Marketing
  • Stage Assurance, Management & Planning
  • Stage Customer Journey Design & Supply Chain
  • Stage Sky Hr Compliance & Litigation
  • Stage Content Marketing Sport
  • Stage Project Management
  • Stage Legal
  • Stage Content Discovery
  • Stage Retention Marketing
  • Digital Analyst
  • Stage Customer Experience
  • Stage Research Audience & Insights
  • Stage Sky Racing VR46
  • Stage Digital Channel
  • Stage Digitalization & Multichannel
  • Stage Customer Journey Design & Project management
  • Stage Service & Delivery
  • Stage Retention Bad payer
  • Stage Finance Business Management Programming
  • Stage Retention
  • Stage Control Room
  • Stage Staffing & Planning
  • Stage Customer analytics & planning
  • Stage Sales Training
  • Stage Quality Management & Speech Analytics Hub – Customer Care

Per partecipare alle nuove selezioni Sky Italia è necessario possedere i requisiti i titoli di studio sopra elencati nella sezione requisiti e inviare la propria candidatura prendendo visione delle posizioni aperte sul sito dell’azienda.

Per candidarsi, è necessario effettuare l’iscrizione al portale, inserendo il proprio curriculum vitae nella sezione dedicata al form dei dati. Selezionate dall’elenco la posizione per cui volete candidarvi e seguite la procedura telematica per l’inserimento del vostro curriculum.

skyitalia.sky.it/it/lavoraconnoi/opportunita.html

copyright: www.circuitolavoro.it